Showbiz

Inghiottito da una voragine rimane miracolosamente vivo. Il VIDEO incredibile

È accaduto in provincia di Treviso, dove una voragine apertasi nel terreno ha letteralmente inghiottito un cavallo. Tuttavia, fuori da ogni pronostico, l’animale è rimasto miracolosamente vivo. A testimonianza dell’accaduto è giunto il video incredibile del salvataggio che dimostra l’attuale stato di salute della puledra precipitata nel fosso profondo.

Il 21 ottobre scorso, in via General Giardino, presso un agriturismo a Borso del Grappa (Treviso), una puledra è precipitata in una buca profonda apertasi nel terreno. La voragine era talmente profonda che per l’animale sarebbe stato impossibile uscire con le sue sole forze. Grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco è stato possibile recuperare il cavallo, ma l‘impresa è stata tutt’altro che semplice.

L’operazione di salvataggio per recuperare il cavallo dalla voragine

Il vano sotterraneo nel quale era precipitato il cavallo era parzialmente allagato. I Vigili del Fuoco che sono intervenuti sul posto, hanno salvato la puledra grazie all’aiuto di un escavatore. Il mezzo, infatti, ha creato una sorta di rampa all’interno della voragine, che ha permesso all’animale di risalire. Si trovava nel suo pascolo, quando è precipitata all’interno della buca profonda, ma l’intervento dei Pompieri, coadiuvati dal padrone del cavallo, ha permesso alla cavalla di tornare in libertà e inaspettatamente in salute.

Le dinamiche della caduta

La cavalla stava pascolando, quando è rimasta intrappolata nella fossa. Una vera e propria voragine si è aperta nel suo paddock, probabilmente a causa delle piogge dei giorni precedenti all’accaduto. L’incidente è avvenuto nel terreno di un agriturismo di via Generale Giardino a Borso del Grappa in provincia di Treviso. Accortosi dell’accaduto il proprietario del cavallo ha prontamente allertato i soccorsi, giunti sul posto. I Vigili del Fuoco, hanno allargato il foro nel quale era precipitata la cavalla, permettendo così al proprietario dell’animale di costruire una rampa fatta di sassi. Per convincere la puledra a risalire lungo il tragitto, è stato utilizzato un sacco del suo cibo preferito. L’esca ha immediatamente allettato l’animale che dopo qualche minuto ha iniziato a risalire superando così la paura e riuscendo a rimanere illesa, sana e salva. (Il video del salvataggio in calce all’articolo).


Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button