Cinema

We Can Be Heroes, la nuova saga Netflix dal cast stellare

We Can Be Heroes: così si intitola il nuovo progetto cinematografico di Netflix, che ha annunciato la produzione di un nuovo show. Si dovrebbe trattare di un film per il piccolo schermo, ma anche l’inizio di una saga con protagonisti personaggi amatissimi dal pubblico: i supereroi. Infatti, sia sul grande che sul piccolo schermo, questi “non umani” dai poteri straordinari attirano un numero sempre maggiore di spettatori. E il fenomeno sembra essere sempre più in crescendo, grazie anche alla diffusione dei film Marvel. Ricordiamo che, al primo posto dei film con il più incasso della storia c’è Avengers: Endgame. E, nella top 10 con le pellicole dall’incasso più alto di sempre, ci sono ben 4 film dedicati proprio alla storia dei supereroi.

Se negli anni Sessanta, il western era il genere padrone e negli anni Settanta il poliziesco andava per la maggiore, dal 2000 in poi, il genere del millennio è certamente quello di questi miti dai poteri strabilianti. I cinecomic, film con protagonisti i supereroi, piacciono molto perché riescono ad unire il genere dell’azione, con le fantasie più “folli” degli spettatori. Chi non ha come sogno proibito quello di avere chissà quale super potere, di volare, di scomparire o di avere una forza sovraumana? Questi eroi incarnano benissimo i desideri nascosti delle persone, unendo a ciò i sentimenti umani, le storie avvincenti e un pizzico di azione.

E dunque Netflix, che arriva nelle case di tutto il mondo grazie alla sua piattaforma di home-streaming, non poteva che scommettere su una nuova storia del genere. Anche se, a dirla tutta, la trama del nuovo progetto del colosso di produzione, non riesce a brillare particolarmente per originalità. We Can Be Heroes, con il titolo che ricorda una canzone famosissima del compianto David Bowie, ha già creato un giro di voci sul suo conto. Soprattutto perché sono tanti i volti noti che hanno deciso di prendere parte a questa nuova produzione. Robert Rodriguez sarà alla direzione, alla sceneggiatura e alla produzione. Un nome di tutto rispetto che getta già delle buone premesse. Il regista è stato già alla regia del film Dal tramonto all’alba, Sin City, Machete e il recente Alita – Angelo della battaglia.

La storia di We Can Be Heroes parla dei figli dei supereroi, che devono cercare di salvare il mondo, dopo che i loro genitori sono stati rapiti da invasori alieni. La formula ricorda un po’ quella della saga di Spy Kids o, per i più piccoli, di Descendants. I giovani protagonisti, certo meno responsabili e disciplinati dei loro genitori, dovranno unire le loro forze e dimostrare di avere stoffa per combattere. E soprattutto salvare, assieme al pianeta, anche i supereroi originali, che sono prigionieri. Nel cast ci saranno Priyanka Chopra, Christian Slater, Boyd Holbrook e Sung Kang, oltre a tanti altri volti noti del cinema e piccolo schermo. Tra questi YaYa Gosselin, Akira Akbar, Andrew Diaz, Andy Walken Hala Finley, Isaiah Russell-Bailey, Nathan Blair, Vivien Lyra.

Back to top button