Healthy & BeautyPrimo piano

Valentina come Chiara: le sorelle Ferragni contro il “body shaming”

Chiara Ferragni si è schierata apertamente contro il body shaming alcune settimane fa e ora anche la sorella Valentina si espone pubblicamente. Ecco le sue dichiarazioni…

Valentina Ferragni, sorella minore di Chiara, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul tema body shaming via social, utilizzando le Stories di Instagram. Ecco le sue parole raccolte da ‘Vanity Fair’: “Nell’ultimo periodo me ne hanno dette di tutti i colori sul mio aspetto fisico, su quanto io sia grassa, brutta, su come sia un parassita di mia sorella e chi più ne ha più ne metta. Non do ascolto a niente di quello che mi viene detto perché non mi interessa però mi hanno etichettata in qualsiasi modo sull’aspetto fisico. Io sono nata così, non posso farci niente. Ho le spalle larghe perché mio papà ha le spalle larghe e anche se avessi le spalle piccole sarebbe un problema, ho gli occhi troppo vicini, dicono, ho le ginocchia con la cellulite, ho le orecchie brutte, ho il naso brutto, non ho il seno, non ho il cu*o… qualsiasi cosa. Sono nata così, nel bene e nel male e non voglio cambiare per nessuno perché mi piaccio, mi vado bene così e così piaccio alla persona con cui sto”.

E ancora: “Sentire sempre ‘Sei grassa’ non è bello né per me né per le persone che mi seguono. Peso 55 chili e sono alta 1,70 non sono né magra né grassa, sono normale. Ho preso del peso nei mesi scorsi perché ho fatto una cura al cortisone e sono rimasta poi ferma a maggio un mese perché mi sono fatta male alla caviglia e sono ingrassata, ma chi sono gli altri per dire a me quanto io sia grassa o quanto debba dimagrire o che non ho un fisico per Instagram, questo mi ha fatto uscire di testa. Un bel fisico per Instagram? Chissenefrega dei chili di troppo o dei chili di meno, perché dobbiamo sempre cercare la perfezione. (…) Voi non sarete mai abbastanza per gli altri, perché tutti proveranno sempre a buttarvi giù, diranno sempre una cosa negativa per buttare giù, è più facile dire una cosa negativa che una cosa positiva, dovrebbe essere il contrario, no? O sei anoressica o sei grassa, non c’è la via di mezzo. Siamo noi che non ci vogliamo bene abbastanza. Vogliatevi bene, cercate di stare bene con voi stesse e fate il meglio, cercando sempre di migliorarvi, perché è giusto migliorarsi”.

Nelle scorse settimane era stata la sorella Chiara Ferragni a esporsi sul tema body shaming criticando un articolo dal titolo (successivamente modificato) “Chiara Ferragni, i capelli rosa e le amiche ‘sosia’ (rotonde e felici)” e lanciando l’hashtag #BodyShamingIsForLosers.

LEGGI ANCHE: CHIARA FERRAGNI CONTRO CORRIERE.IT: CHE POLEMICA SU INSTAGRAM!

Photo credits: Instagram

Back to top button