Primo pianoTV

The Last of Us, attesa finita: le anticipazioni della prima puntata

In contemporanea con gli USA la serie nata da Naughty Dog per PlayStation® con Pedro Pascal e Bella Ramsey

Metti uno dei videogiochi più amati di PlayStation®, aggiungi uno degli attori più iconici de Il Trono di Spade e l’attesa non può farsi che spasmodica. Il conto alla rovescia per The Last of US sta per terminare. Nel cuore della notte italiana in contemporanea assoluta con gli USA, i fan potranno vedere in lingua originale il primo episodio dell’attesissima nuova serie HBO.

Per i più addicted basterà puntare la sveglia alle 3 del mattino per godersi la serie ispirata al loro amato ed omonimo videogioco sviluppato da Naughty Dog per PlayStation®: The Last of US. Prodotta dal creatore di Chernobyl Craig Mazin e dallo stesso creatore dell’originale gaming, Neil Druckmann. La serie con protagonisti Pedro Pascal e Bella Ramsey è un’esclusiva per l’Italia di Sky e in streaming solo su NOW. Andrà in onda tutti i lunedì in contemporanea assoluta con la messa in onda di HBO, nella notte, e poi alle 21.15 con i sottotitoli in italiano. Dal 23 gennaio Sky manderà anche la versione doppiata, che sarà disponibile anche on demand.

Foto di scena The Last of Us con Pedro Pascal
Foto di scena The Last of Us con Pedro Pascal – Courtesy of Press Office Sky

Cosa aspettarsi da The Last of US: la sinossi

La serie racconta una storia che si svolge vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna. A metterla in ginocchio una brutale pandemia da Cordyceps che trasforma gli esseri umani in mostri simili a Zombie. Il protagonista principale è Joel, interpretato da Pedro Pascal. Una vecchia conoscenza di una serie tv cult amatissima nel nostro Paese e non solo, avendo interpretato uno dei personaggi più amati di Games of Thrones, anche se vi è apparso solo in 7 episodi nel 2014 interpretando il principe Oberyn Martell di Dorne. Ruolo che li è valsa la notorietà internazionale sempre in una serie targata HBO. Questa volta nessuna vesta principesca da Westeros, ma si è calato nei panni di un sopravvissuto, contrabbandiere, tormentato dal proprio passato, privo di qualsiasi speranza, a cui viene conferito l’incarico di far uscire Ellie.

Foto di scena The Last of Us con Pedro Pascal Sky HBO Playstation
Foto di scena The Last of Us con Pedro Pascal – Courtesy of Press Office Sky

Questa ragazzina di 14 anni, coprotagonista, deve abbandonare una zona di quarantena in cui è nata e cresciuta sotto stretta sorveglianza. Mostra sprezzo e rabbia, ed è immune all’infezione cerebrale da Cordyceps e potrebbe essere la chiave per creare un vaccino. Per questo personaggio è stata scelta l’astro nascente britannico Bella Ramsey. Come si capirà fin dal primo episodio quello che sulla carta è un compito facile per Joel si trasformerà in viaggio brutale e straziante, attraverso gli Stati Uniti e per sopravvivere dovranno imparare quanto dipendano l’uno dall’altra e quanto questo li segnerà per sempre.

Il cast e qualche anticipazione

Oltre alla coppia di protagonisti Gabriel Luna sarà Tommy, Anna Torv Tess e l’attrice britannica Nico Parker Sarah. Murray Bartlett veste i panni di Frank, Nick Offerman di Bill, Storm Reid è Riley, Merle Dandridge è Marlene. Il cast include anche Jeffrey Pierce, Lamar Johnson, Keivonn Woodard, Graham Greene, Elaine Miles, Ashley Johnson e Troy Baker.
The Last Of Us è una co-produzione Sony Pictures Television con Carolyn Strauss, Evan Wells, Asad Qizilbash, Carter Swan, e Rose Lam come produttori esecutivi. La serie è prodotta da PlayStation Productions, Word Games, The Mighty Mint, e Naughty Dog.

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button