Primo pianoRoyal Life

Principe Andrea bandito da Buckingham Palace: la decisione di Carlo

Il re avrebbe preso una difficile decisione nei confronti del fratello

Privato dei suoi titoli militari, il principe Andrea è ora escluso dalla vita del Castello. Il padre delle principesse Eugenie e Beatrice di York non è più il benvenuto a Buckingham Palace, secondo una notizia lanciata in esclusiva dal The Sun. Re Carlo III avrebbe preso una decisione radicale che mette un altro importante limite alla vita reale del principe.

Proprio in questi giorni il duca di York è apparso a fianco del resto della Famiglia Reale. Per festeggiare il primo Natale dalla morte della regina Elisabetta, Carlo ha voluto anche lui a Sandringham. Contro ogni aspettativa, dunque, Andrea è apparso anche nella tradizionale passeggiata della mattina di Natale insieme a tutti gli altri. Ha stretto le mani ai passanti, si è intrattenuto a chiacchierare con la folla ed è apparso di buon umore.

Re Carlo e principe Andrea
Ansa

Tra lui e re Carlo, però, i rapporti non sarebbero dei migliori. Dalle ultime indiscrezioni, infatti, pare proprio che il nuovo Re abbia intenzione di mostrare fermamente la propria lontananza dal duca di York. Come Sovrano, infatti, vuole che appaia chiaro a tutti che non appoggerà il suo futuro nella monarchia. Ma come fratello, Carlo III ha voluto essere vicino ad Andrea.

L’ultima decisione di re Carlo toglie al principe Andrea l’accesso al Palazzo

Adesso che Carlo III è re può attuare della misure che in molti casi chiariscono che sta tagliando i legami con diversi membri della sua famiglia. Anche se come padre e fratello vorrebbe mantenere dei legami con il principe Harry ed il principe Andrea, in qualità di sovrano è costretto a fare scelte diverse. Questo sabato, 24 dicembre, il The Sun ha pubblicato l’indiscrezione secondo cui al principe Andrea è stato detto di non tornare a Buckingham Palace mai più. Al momento il duca di York vive nei pressi del Castello di Windsor insieme alla sua ex moglie Sarah Ferguson. Non gode più di molti patrocini reali, titoli militari ed onorificenze. A partire dal 2023, inoltre, non potrà avvalersi del sistema di sicurezza finanziato con i soldi dei contribuenti inglesi e dovrà provvedere alla propria incolumità con delle guardie private.

Il principe Andrea e re Carlo
ANSA

Con questa nuova decisione del re, però, non potrà più mettere piede nel luogo dove abitano Carlo III e Camilla Parker Bowles. Una fonte vicina alla Famiglia Reale, infatti, ha dichiarato al The Sun che “qualsiasi presenza del principe Andrea a Palazzo è vietata. Il re ne ha fatto una questione personale. Andrea non lavora più come impiegato reale. Ora è da solo“. Nonostante tutto, però, il principe Andrea ha trascorso il Natale con suo fratello e Camilla a Sandringham. Si è unito al resto della Famiglia Reale ed è apparso anche in pubblico per passeggiare tra la folla. Per la prima volta dopo trent’anni anche Sarah Ferguson, sua ex moglie e sua strenua supporter, ha varcato le porte della tenuta di Sandringham. Al momento, dunque, il messaggio appare chiaro. Il duca di York continuerà a far parte della famiglia e ad avere il sostegno dei suoi cari. Il re e la Corona, però, non lo appoggeranno nel suo tentativo di ritornare a lavorare per la monarchia.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button