Primo pianoTV

Domenica In, Mara Venier aspetta la finale mondiale con un superospite

Nel salotto di RaiUno il debutto televisivo del neo ministro della salute Orazio Schillaci che parlerà anche di Covid

Un’ora e mezza soltanto, ma spumeggiante. Domenica In il 18 dicembre andrà in onda in versione ridotta per dare spazio all’attesissima finale dei mondiali di calcio in Qatar tra Argentina e Francia. Ma prima il salotto di “zia Mara” accoglierà un super ospite musicale e re del mondo del gossip, come la prima intervista del neo ministro della salute Orazio Schillaci che parlerà anche di Covid.
Una 14esima puntata sui generis per durata, ma sempre nello spirito che incolla i telespettatori allo schermo di Domenica In guidata come sempre dall’incontenibile Mara Venier. L’inizio come di consueto sarà immancabilmente alle ore 14 subito dopo il TG1 nella sua edizione di pranzo. La trasmissione, come detto, terminerà in anticipo rispetto ad una qualsiasi domenica, cioè alle ore 15.40. Ma andiamo a vedere quali ospiti approderanno su Rai1, in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di Roma.
Anticipazioni Domenica In Ospiti 18 dicembre 2022 Mara Venier
Mara Venier – Domenica In @ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

A Domenica In il ministro della salute Schillaci

Non solo grande spettacolo e intrattenimento nel salotto di zia Mara, per la prima volta da quando ha giurato come Ministro della Salute, Orazio Schillaci apparirà in televisione per un’intervista esclusiva e a tutto a campo. Si parlerà inevitabilmente delle misure di contenimento del Covid-19, la pandemia che da due anni ha colpito il nostro Paese come tutto il mondo. Come pure della fortissima ondata di influenza stagionale – nota come Australiana – e quali siano i comportamenti migliori da attuare in occasione delle festività natalizie, in cui è atteso il picco. Senza dimenticare l’importanza di pubblicizzare la campagna di sensibilizzazione per la vaccinazione, per proteggere al meglio i soggetti fragili e con patologie. Dall’emergenza ai problemi cronici del suo dicastero: la mancanza di medici e infermieri, i rischi di sovraccarico a cui vanno incontro molti ospedali e pronto soccorso per carenza personale. Specie quando si verificano aumenti di ricoveri, siano essi per influenza o per il Coronavirus. Non mancherà poi le domande personale di Mara Venier al ministro per sapere come sia cambiata la sua vita da Professore e Rettore universitario a n.1 del Ministero della Salute.

Musica e gossip: Mara aspetta la finale mondiale con Eros Ramazzotti

Poi sarà il tempo di passare ad uno dei cantanti italiani più amati di sempre: alla vigilia di diventare nonno Eros Ramazzotti sarà protagonista di una lunga intervista a Domenica In. Tra musica e vita privata si racconterà e sarà protagonista di alcune sorprese esclusive per il pubblico di Mara Venier esibendosi dal vivo in studio accompagnato dal suo pianista in alcuni dei suoi più grandi successi come Adesso tu, Terra Promessa, quella notissima L’Aurora, dedicata appunto alla sua bambina che sta per diventare mamma di un maschietto, il primo nipote. Naturalmente canterà anche il nuovo singolo Gli ultimi romantici contenuto nell’album Battito infinito. E da calciatore protagonista della Nazionale Cantanti accompagnerà Mara e il suo pubblico fino alle 15.30 quando la trasmissione lascerà spazio alla diretta per la finale dei Mondiali di Calcio giunti all’atto finale in Qatar tra Argentina e Francia.
Eros Ramazzotti ospite Domenica In Mara Venier 18 dicembre 2022
Eros Ramazzotti in concerto @Ansa – EPA/PEPO HERRERA

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button