Arte e CulturaPrimo piano

“Art Crimes”: arriva la docu-serie dedicata ai più grandi furti d’arte del nostro secolo

In esclusiva su Sky Arte e in streaming solo su Now un programma di raggio internazionale

Sky Arte presenta Art Crimes una docu-serie dedicata ai più incredibili e affascinanti furti d’arte internazionale del nostro secolo. Un racconto che affronta ogni aspetto grazie alle testimonianze e ai ricordi dei protagonisti stessi: ladri e investigatori. Un programma in esclusiva che, per la prima volta, entra nella mente di criminali e giustizia.

Arriva su Sky Arte una docu-serie dal raggio internazionale che affronta alcuni crimini storici commessi nel nostro secolo. In particolare saranno i leggendari e incredibili furti d’arte raccontati dalle voci dei protagonisti stessi della vicenda. Da un lato i ladri e dall’altro i detective. In esclusiva per Art Crimes i criminali riveleranno cosa accadde prima e dopo l’arresto e gli investigatori alcuni dettagli inediti delle indagini stesse. Un racconto che passa da Berlino ad Amsterdam, da Budapest fino ad Atene. Ideata e scritta da Stefano Strocchi, che ne ha diretto quattro dei sei episodi, è una docu-serie Sky Original in sei puntate, prodotta da DocLab, Unknown Media, Sky e RBB/Arte. In esclusiva su Sky Arte dal 13 dicembre alle 21.15 e in streaming solo su NOW, disponibile anche on demand.

Dipinto di Caravaggio rubato a Palermo episodio di Art Crimes
Art Crimes: furto del Caravaggio a Palermo nel 1969 @Sky – VelvetMag

Art Crimes un reale thriller investigativo

Seguendo la drammaturgia del thriller investigativo, avendo come guida i criminali e le loro incredibili vite, ma anche i pubblici ministeri, gli avvocati e i mercanti d’arte, ogni episodio della docu-serie ricostruisce tutto il furto. Un racconto che parte dalla scomparsa dell’opera, alle indagini, fino ad arrivare al ritrovamento. Ogni puntata è ricca di interviste, archivi ufficiali e le registrazioni dei processi. Un viaggio incredibile che parte dalla chiesa barocca di San Lorenzo, a Palermo, o ai monasteri nascosti in Grecia, e arriva agli investigatori di Scotland Yard sotto copertura o ai segreti raccolti nei file della STASI. Sono sei le storie di Art Crimes ognuna caratterizzata da colpi di scena che sembrano non invidiare nulla ai più spettacolari film di Hollywood. Storie vere, in questo caso, con protagonisti veri. Come vero è il furto di due dipinti di Van Gogh dal Van Gogh Museum di Amsterdam per mano di un famigerato duo di ladri, Okkie Durham e Henk Bejslein, con il coinvolgimento della Camorra.

Si passa per la misteriosa scomparsa di 5 capolavori olandesi nel Castello di Gotha nell’allora DDR, dove seguiamo l’incredibile viaggio dell’ispettore Allonge che risolse il caso nel 2019. Nella docu-serie Art Crimes anche le Olimpiadi Invernali di Lillehammer del 1994, quando Pål Enger ruba L’urlo di Edward Munch dalla National Gallery di Oslo. Sulla riviera francese, a Marsiglia, invece, l’FBI e agenti francesi sotto copertura incastreranno una banda per un furto al Museo di Belle Arti di Nizza, commissionato da un misterioso mercante di Miami. L’ultimo e sesto episodio di Art Crimes è dedicato al più grande colpo della Guerra Fredda.

Logo della docu-serie Art Crimes di Sky Arte
Sky Arte: logo della docu-serie Art Crimes sui furti d’arte @Sky – VelvetgMag

Gli episodi

Sei gli episodi di Art Crimes su Sky Arte, ciascuno ricco di suspence e incredibili colpi di scena. Il primo è Van Gogh: Amsterdam, 2002. Parte da un’intercettazione telefonica del 2007 su un caso di narcotraffico internazionale. Dalla telefonata il pubblico ministero Vincenzo Marra è messo sulle tracce di due dipinti di Van Gogh rubati nel 2002 ad Amsterdam. i Dipinti saranno recuperati nel 2016, grazie ad un’indagine congiunta tra polizia olandese e polizia italiana. Il secondo episodio è dedicato a Frans Hals: Gotha, 1979. Dopo quarant’anni dal furto di due capolavori olandesi dal Castello Friedenstein, il sindaco di Gotha riceve una chiamata nel 2019 che riaccende il caso. Il capo della Art Squad di Berlino, l’ispettore René Allonge, riapre l’indagine e risolve il caso dopo quarant’anni. Il terzo episodio è su Caravaggio: Palermo, 1969. In un vecchio oratorio di Palermo due ladri rubano, nel 1969, l’ultimo dipinto di Caravaggio Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi. Dopo diverse voci, una fra tante anche la probabilità che il quadro sia stato bruciato, nel 2016 la procuratrice antimafia Marzia Sabella torna sulle tracce dell’opera e ricostruisce gli eventi del 1969.

Il quarto episodio di Art Crimes è Brugel: Nizza, 2007. Ad opera di un criminale francese a Miami dal Museo di Belle Arti spariscono due Bruegel, un Monet e un Sisley. Solo grazie ad una complessa operazione sotto copertura dell’FBI e della polizia francese i dipinti torneranno al loro posto. Munch: Oslo, 1994 è il cuore del quinto episodio. A permettere di recuperare il celebre dipinto di Edward Munch anche il gallerista Tore Einar Ulving. Infine l’ultimo episodio si incentra sulla Guerra Fredda. Raffaello: Budapest, 1983. Sette capolavori dei maestri del Rinascimento scompaiono da Budapest Museum per riapparire, un anno dopo, in un monastero greco. Le indagini congiunte della polizia italiana e ungherese arrivano a Giordano Incerti, Ivano Scianti e la loro banda avevano pianificato il furto.

Einar Tore Uving gallerista
Intervista al gallerista Tore Einar Ulving per Art Crimes @Sky – VelvetMag

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button