Primo pianoStorie e Personaggi

Stefano Gabbana, 60 anni di moda, la telefonata che cambia la vita, il coming out

L'esistenza ed i traguardi del celebre stilista e fondatore del marchio Dolce & Gabbana

“Io non credo che i nostri clienti abbiano bisogno di qualcosa, semplicemente vogliono qualcosa di speciale.” Stefano Gabbana tra le figure più autorevoli del fashion system festeggia oggi, 14 novembre 2022, sessant’anni.

Lo stilista e imprenditore italiano ha fondato nel 1981, insieme a Domenico Dolce, la casa di moda Dolce & Gabbana, tra i più grandi imperi del fashion del Made in Italy, nata dall’estro e dalla creatività dei celebri designer.

Stefano Gabbana, le origini

Nato a Milano, secondogenito di una modesta famiglia di origine veneta, la mamma era portinaia, il padre operaio, Stefano Gabbana inizia la sua carriera studiando grafica e nel 1981 avvia il suo sodalizio professionale con l’allora compagno di vita Domenico Dolce, con il quale nel 1984 apre uno studio di consulenza stilistica. L’anno successivo Dolce e Gabbana presentano la loro prima collezione moda a Milano. Il successo ottenuto dai due stilisti rende il marchio uno dei più celebri e osannati nel campo della moda, al punto che nel 2004 vengono nominati nell’ambito degli Elle Style Award come migliori designer internazionali. Benché continuino a lavorare insieme, nel 2004 la relazione sentimentale fra i due stilisti termina. Stefano Gabbana è stato persino testimonial della campagna pubblicitaria televisiva della Lancia Ypsilon. Al marzo 2013 per la rivista Forbes è il 16° uomo più ricco d’Italia e il 736° uomo più ricco del mondo.

Vita privata ed origine del brand

Dal 1982 al 2003 Stefano Gabbana ha una storia d’amore come detto con Domenico Dolce. I due si lasciano dopo ben vent’anni di amore, ma mantengono ottimi rapporti e la collaborazione con il marchio Dolce & Gabbana. Pochi anni dopo la fine di questa importante relazione, Stefano inizia a frequentarsi con Luca Santonastaso, parrucchiere di Caserta. Stefano e Domenico si conoscono, poco più che ragazzi, quando Domenico Dolce telefona all’azienda di moda per la quale lavora Stefano Gabbana. Tra i due nasce una simpatia, l’occasione per Stefano di entrare in quel mondo che lo aveva sempre affascinato. Successivamente, Dolce e Gabbana, divenuti compagni nella vita, cominciano a lavorare insieme. Stefano prende Domenico sotto la propria ala protettiva, avviandolo al mestiere e spiegandogli i processi di design nell’industria della moda.

Gabbana crea con Dolce un’azienda di consulenza nel settore del design. Dapprima i due lavorano separatamente, ma in seguito, cominciano a fatturare insieme. Nasce, così, il nome Dolce & Gabbana, che diventa la denominazione dell’attività di design.

Le prime collezioni

Nell’autunno del 1985 la coppia mostra le proprie proposte durante la Settimana della Moda di Milano. Non avendo però denaro a disposizione per pagare delle modelle, i due chiedono supporto ai propri amici. La loro prima collezione si chiama Real Women, e fa riferimento proprio al fatto che per mostrarla non si è ricorsi a modelle professioniste. Le vendite risultano però deludenti, al punto che Stefano Gabbana è obbligato a cancellare l’ordine di tessuto inviato. Quando la coppia si reca per le festività natalizie in Sicilia, è però la famiglia di Dolce a proporre di pagare la fornitura: così, al ritorno a Milano, i due si ritrovano il tessuto desiderato. Nel 1986 danno vita a un’altra collezione e aprono il primo negozio, mentre l’anno successivo lanciano una linea di maglie.

Nel 1989 la coppia disegna una linea di costumi da mare e biancheria intima e sottoscrive un accordo con il gruppo Kashiyama in virtù del quale apre il primo negozio in Giappone, mentre l’anno seguente lancia la prima collezione da uomo del marchio.

Dolce e Gabbana negli Anni Novanta

Nel frattempo la popolarità della coppia cresce: la collezione donna primavera estate 1990 viene notata per i vestiti ricoperti di cristalli, mentre quella autunno/inverno 1991 mostra medaglie in filigrana, ciondoli e corsetti decorati. Proprio nel 1991 la collezione da uomo di Dolce & Gabbana viene reputata la più innovativa dell’anno e premiata. I due lanciano Dolce & Gabbana Parfum, il primo profumo per donna del brand, e cominciano a collaborare con Madonna, che si presenta al Festival di Cannes con un corsetto di gemme del duo creativo, la cantante per il suo tour Girlie Show ordina più di 1500 costumi.

Nel 1994 la casa di moda dà il nome La Turlington a una giacchetta a doppio petto ispirata alla modella Christy Turlington, mentre l’azienda lancia D&G, solo con le iniziali dei cognomi dei due stilisti, la seconda linea del marchio destinata ai più giovani. Intanto, viene lanciata anche la Dolce & Gabbana Home Collection. Dopo avere recitato nel 1995 nel film di Giuseppe Tornatore L’uomo delle stelle, nello stesso anno in cui Dolce & Gabbana pour Homme viene nominato dalla Perfume Academy miglior profumo per uomo dell’anno, Domenico e Stefano disegnano i costumi per il film Romeo + Juliet.

Il coming out di Stefano Gabbana

“Ho capito subito che mi piacevano i maschi, a cinque o sei anni, ma prima che mi accettassi è passato molto tempo. Lo negavo anche a me stesso”. Poi l’incontro della vita, con Domenico, e la storia d’amore senza fine: Vivi per vent’anni con una persona: sempre insieme, ogni giorno e ogni notte, lavoro, vacanze, ogni pensiero, ogni minuto, ogni gesto, tutto. Che cos’è, se non un matrimonio?”. E la decisione, da un giorno all’altro, di fare coming out su un settimanale.

La famiglia è ignara di tutto, ma in fondo lo ha sempre saputo: “Non avevo avvertito nessuno di quest’intervista. Forse per ingenuità. O forse perché non avevo voglia di affrontare il problema”. Fatto sta che la madre quando passa la notizia in tv scoppia in lacrime. La prima preoccupazione è come giustificarsi con i vicini e i parenti. Stefano, avvisato, la chiama: “Mamma, non sono un ladro, non sono un assassino. Al posto di amare una donna amo un uomo, a te che differenza fa? Niente. Allora che problema c’è?”. Da quel giorno, niente più obiezioni. Oggi Stefano e Domenico non stanno più insieme, ma il loro amore si è trasformato: “Domenico è la mia famiglia, è l’amore della mia vita. Il nostro è un amore infinito”. Lasciarsi e continuare ad andare d’accordo, rispettandosi è una lezione d’amore che chiunque dovrebbe imparare.

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button