NewsPrimo piano

Terza ottobrata in arrivo: caldo oltre la media fino a novembre

Nottate degne dei Tropici con temperature oltre i 20 gradi in alcune delle maggiori città italiane

Il meteo sta cambiando in maniera sempre più marcata. Alla fine di ottobre notti calde come ai Tropici si stanno verificando a Genova e a Cagliari. Torino, Milano e Trieste non sono da meno: le minime all’alba toccano i 16 gradi.

Il caldo, anomalo per l’autunno inoltrato che stiamo vivendo, si sente in particolare a Torino e a Milano, dove si registra uno scarto rispetto alla media del periodo di +10 gradi. Per notti tropicali si indicano in climatologia i periodi notturni con temperature minime superiori ai 20 gradi. È successo in questi giorni anche a Cagliari e Genova, in pieno autunno con valori tipici dell’estate tropicale. Un caldo che, secondo gli esperti meteo, continuerà fino alla fine di questo mese e probabilmente anche per il Ponte di Ognissanti.

Foto Twitter @santa_slavina

Sta per cominciare la terza ottobrata portata dall’anticiclone Scipione l’Africano. Non si escludono anomalie ancora più evidenti: temperature superiori alle medie del periodo anche fino a metà novembre. In particolare al Centro-Sud. Tuttavia gli scienziati che si occupano del meteo devono ancora confermare questa previsione.

Meteo, il fianco scoperto dell’anticiclone

Antonio Sanò, del sito www.iLMeteo.it, ricorda però il rovescio della medaglia. A causa del caldo accumulato, intense piogge stanno interessando le Alpi e localmente la Pianura Padana e la Liguria. Si tratta del fianco scoperto dell’Anticiclone Scipione l’Africano che protegge saldamente il Sud, il Centro sul versante adriatico e lascia indifeso dai temporali il resto del territorio italiano. Da martedì 25 ottobre Scipione tornerà a imporsi prepotentemente ovunque, spiegano gli esperti meteo. La terza ottobrata durerà almeno fino alla fine del mese. Nel mentre, e fino a lunedì 24 ottobre, al Nord prevarrà il tempo soleggiato ma non mancheranno locali precipitazioni.

Foto Ansa/Angela Rotini

In sintesi, nelle prossime ore avremo piogge al Nord e localmente al Centro in Toscana. Domenica 23 ottobre le temperature saranno molto più calde della media in Italia, a eccezione che al Nord dove appunto avremo ancora qualche temporale. Lunedì 24 ottobre farà caldo con miglioramento del meteo anche al Nord. E in seguito caldo e sole su tutto lo stivale salvo nebbie fitte in Pianura Padana nelle ore notturne. Un quadro meteo che, escludendo le nebbie, potrebbe essere quello tipico di metà giugno. La prossima settimana il clima in Italia batterà alcuni record per quanto riguarda la terza decade di ottobre, cioè il periodo 21-31 ottobre. Ma localmente batteremo anche record mensili per un 2022 che si avvia a riscrivere la storia come l’anno più caldo dal 1800.

Foto Ansa/Epa Adam Vaughan

 

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button