Arte e CulturaPrimo piano

“Scrittori in Scena”: torna l’iniziativa al Teatro Manzoni di Roma

Il primo appuntamento con Colazione a Pechino di Siegmund Ginzberg

A Roma, al Teatro Manzoni, torna l’atteso appuntamento con Scrittori in Scena. Incontri che vedranno la partecipazione di grandi personalità. Ad inaugurare l’evento Siegmund Ginzeberg che presenterà il suo libro Colazione a Pechino.

Tra le tante personalità che prenderanno parte alla nuova stagione di Scrittori in Scena, Walter Veltroni, Furio Colombo, Siegmund Ginzberg, Benedetta Tobagi, Andrea Vianello, Giancarlo De Cataldo, Guido Maria Brera, Marianna Aprile, Massimo Mapelli, Marco Mondini.

Scrittori in Scena

Un evento che torna, a grande richiesta, dopo il successo dell’edizione precedente. Ad ospitare Scrittori in Scena il Teatro Manzoni di Roma. Tante anche le personalità che si sono alternate sul palco della prima stagione e che hanno acclamato un pubblico sempre più crescente.

Colazione a Pechino

L’iniziativa nasce insieme al progetto Manzoni Idee che vede illustri docenti universitari portare sul palco filosofia, musica, letteratura e poesia. In questo contesto, Scrittori in Scena rappresenta un modo alternativo di vivere il teatro e renderlo un luogo di incontro e condivisione. A dare il via al nuovo ciclo di incontri per Scrittori in Scena, martedì 11 ottobre alle ore 18.00, sarà la presentazione del libro Colazione a Pechino – Sogni e incubi di un impero senza tempo di Siegmund Ginzberg, edito da Feltrinelli. Sul palco, oltre all’autore anche il giornalista ed ex deputato Furio Colombo; a condurre Barbara Alighiero, giornalista ed ex corrispondete Ansa da Cina e Medio Oriente.

Scrittori in Scena Siegmund Ginzeberg

Siegmund Ginzberg è stato corrispondente dalla Cina dal 1980 al 1987. E dopo diverso tempo ha deciso di raccontarla attraverso un filo conduttore originale: la cucina. “Perché – come scrive la nota che lancia la nuova edizione di Scrittori in Scenatutti siamo quello che mangiamo. Ma i cinesi forse lo sono un po’ più degli altri“. Così l’autore racconta la Cina con i suoi ritmi in tavola e con i suoi sapori. Ma anche con i suoi dialetti e la sua vasta cultura. “Solo due cose uniscono i cinesi, da un capo all’altro del Regno di mezzo: la lingua scritta e l’ora in cui si impugnano le bacchette“. Così Siegmund Ginzberg, che quella Cina l’ha vissuta, ha deciso di raccontare quello che è cambiato e quello che è rimasta invariato.

Tutti protagonisti di Scrittori in Scena

Sul palco scrittori, saggisti, filosofi e personalità di grande spicco che scandiranno i loro interventi con il supporto di filmati, fotografie e musiche. Essenziale anche l’utilizzo di nuove tecnologie, come il grande schermo di ultima generazione che nell’edizione precedente ha permesso di dare vita all’importante rassegna cinematografica di documentari indipendenti cinesi AltreCine. Dopo l’incontro inaugurale, a seguire, una serie di incontri che si distribuiranno per tutto il mese di ottobre e fino al 7 novembre. Il giornalista Massimo Mapelli presenterà, il 19 ottobre, Ad alta voce. Vita da giornalista. Insieme all’autore, sul palco Lamberto Giannini, Capo della Polizia di Stato e Paola Severino, già ministro della Giustizia e vice- presidente della Luiss; a moderare l’incontro Daniela Mecenate, Giornale Radio RAI.

Scrittori in Scena

Il lunedì 24 ottobre, sul palco di Scrittori in Scena, Andrea Vianello con Storia immaginaria della mia famiglia insieme alla giornalista Marianna Aprile e agli scrittori Guido Maria Brera e Giancarlo De Cataldo con le letture dell’attore Francesco Siciliano. Il venerdì 28 ottobre, in occasione del centenario della Marcia su Roma, Marco Mondini presenterà Roma 1922. Il fascismo e la guerra mai finita, insieme a Walter Veltroni e Michela Ponzani, storica, conduttrice televisiva e saggista. E per finire, il 7 novembre, Benedetta Tobagi sarà protagonista di una serata reading con musiche e letture di Anna Buonaiuto.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button