LibriPrimo pianoRoyal Life

Nostradamus, il suo è il libro più venduto dopo la morte della regina Elisabetta

Balzato in cima alle classifiche: i lettori cercano tra le sue profezie la data di morte della Sovrana

Il Regno Unito è letteralmente corso in libreria per acquistare le Profezie di Nostradamus dopo la morte della Regina. A partire dalla morte della regina Elisabetta nel Paese ogni cosa legata a lei ha fatto tendenza. Così in poco tempo il suo liquore preferito è andato sold out, e il libro dell’autore francese è il primo nella classifica delle vendite. Ma cosa collegherebbe la Sovrana inglese al noto scienziato? Da quello che credono alcuni sembrerebbe che l’autore avesse predetto la dipartita di Elisabetta II. Ecco in che modo.

Nostradamus è autore delle Profezie, che nel corso della storia hanno avuto fortuna alternata. Genio indiscusso del suo tempo, Michel de Nostredame ha avuto ora il titolo di “profeta“, ora quello di “ciarlatano“. Ma il fascino di ciò che ha scritto continua a colpire, tanto che ha venduto nel Regno Unito ben 8mila copie in una settimana.

@Pixabay @Ansa

L’astrologo e scienziato francese, vissuto dal 1503 al 1566, è tornato in auge proprio dopo la morte della regina Elisabetta, che sarebbe stata predetta in una delle sue 942 quartine poetiche. Il Sunday Times riporta un boom di vendite per il libro Nostradamus: The Complete Prophecies for the Future di Mario Reading. Nell’interpretazione dell’autore, infatti, alcuni versi presenterebbero un chiaro riferimento alla sovrana.

Nostradamus: perché il boom di vendite dopo la morte della Sovrana

Pubblicato nel 2006, il libro di Reading “interpreta” gli scritti di Nostradamus. Finora il successo era stato limitato: basti pensare che il libro aveva venduto solo cinque copie nella settimana precedente alla morte della regina Elisabetta, avvenuta lo scorso l’8 settembre. Ma l’avvenimento ha stravolto anche il mondo dell’editoria. Secondo l’interpretazione dello scrittore, infatti, una quartina predice con esattezza l’accaduto.

Ansa

Lo scrittore aveva scritto: “La regina Elisabetta II morirà, intorno al 2022, all’età di circa 96 anni“. Effettivamente la Regina si è spenta in quell’anno e con quell’età dopo ben 70 anni di regno. È probabile che il successo del libro sia stato determinato da alcuni estratti che sono diventati virali sui social. Non dimentichiamo che, per alcuni dei sostenitori di Nostradamus, l’astrologo avrebbe predetto altri eventi come il Grande Incendio di Londra, l’ascesa di Napoleone, lo sbarco sulla luna dell’Apollo e l’attentato dell’11 settembre.

Ansa

Alcune profezie riguarderebbero perfino l’attuale conflitto in Ucraina. C’è anche chi ha letto alcuni passi come l’indicazione del fatto che il regno di Carlo sarà l’ultimo della monarchia inglese. Mario Reading, però, non ha raccolto i frutti del proprio successo. Lo studioso di storia medievale francese, infatti, non ha vissuto abbastanza per assistere ai recenti eventi ed è morto nel 2017 all’età di 63 anni.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button