Arte e CulturaPrimo piano

“Premio Artisti Italiani PART”: il riconoscimento all’arte contemporanea degli Under40

Si tratta della prima edizione nato in collaborazione con Comune di Rimini e Fondazione San Patrignano

Il Comune di Rimini in collaborazione con Fondazione San Patrignano annunciano la prima edizione del Premio Artisti Italiani PART. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato alle opere di arte contemporanea realizzate da artisti italiani, o residenti in Italia, Under40.

Il 2022 accoglie la prima edizione del Premio Artisti Italiani PART. Un riconoscimento dedicato ai talenti Under40 impegnati nella realizzazione di opere d’arte contemporanea. L’iniziativa nasce in collaborazione tra il Comune di Rimini e Fondazione San Patrignano.

Premio Artisti Italiani PART
@Credits Henrik Blomqvist

Sono 12 i finalisti per il riconoscimento biennale. Gli artisti sono scelti da tre selezionatori, Edoardo Bonaspetti, Lucrezia Calabrò Visconti e Francesco Garutti, che si sono distinti per le loro attività nel campo dell’arte emergente contemporanea. Quest’ultimi sono stati nominati dai sostenitori del Premio.

Le opere dei 12 artisti

I 12 artisti selezionati sono protagonisti della mostra all’interno del PART Palazzi dell’Arte di Rimini dallo scorso 14 settembre fino al 2 ottobre. Benni Bosetto presenta Doctor Said I might Go Blind. It Helped Me see more clearly. 15 Feb.2022, 17:58, un complesso disegno a matita su seta. L’artista Costanza Candeloro, invece, è presente con l’opera Urban/Provincial, la quale porta una riflessione sui binarismi alla base della cultura dominante. Ancora More Friends di Caterina De Nicola rappresenta una grande stella in ferro e resina che richiama la bandiera dell’Unione Europea. Binta Diaw presenta l’opera Paysage Corporel VII che fa parte di una serie fotografica in cui l’artista indaga sul corpo femminile. Untiled è il dipinto di Lorenza Longhi che unisci linguaggi diversi e composizioni grafiche.

Mostra Premio Artisti Italiani
@Credits Henrik Blomqvist

Beatrice Marchi realizza Amiche Forever, un’opera in video animation che indaga il concetto di vulnerabilità degli individui e di appartenenza. Per quanto riguarda, invece, il video Storie di fantasmi per adulti di Diego Marcon lo spettatore sarà coinvolto all’interno della casa di un cacciatore e di un orologiaio. È di Daniele Milvio l’opera Dovrà ammettere signore, che anche lei ha sofferto moltissimo. Di Margherita Raso Lentezza No. 2, opera nella quale la superficie in tessuto rivela il pattern di un’immagine aerea di una risaia nel momento del suo allagamento. Drawer Bottom (13) dell’artista Andrea Romano fa parte di una serie di collage realizzati con carte tipicamente usate per rivestire i fondi dei cassetti. Giangiacomo Rossetti presenta Untitled (light sequence. Ed infine, Davide Stucchi presenta Falli (Kitchen), un’installazione composta da alcuni disegni e una tenda di perline.

I dettagli del Premio

Come spiega bene la nota, saranno tre i premi assegnati. Le tre opere entreranno a far parte della Collezione San Patrignano e saranno esposte al PART. Oltre ai premi in denaro, gli artisti premiati saranno protagonisti di una cerimonia pubblica il 1 ottobre 2022. Il Premio Artisti Italiani PART nasce per supportare l’arte contemporanea italiana emergente e, allo stesso tempo, contribuisce ad accrescere la Collezione della Fondazione San Patrignano secondo il modello di endowment su cui si fonda la Collezione stessa, attraverso l’acquisizione di un’opera di ciascuno dei primi tre classificati.

mostra Rimini
@Credits Henrik Blomqvist

Il Premio, che nasce da un’idea di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e Giuseppe Iannaccone, conta sulla partecipazione di diversi protagonisti nel mondo dell’arte, della moda e dell’imprenditoria. L’intento, come tiene a sottolineare ancora la nota, è quello di agire a: “Sostegno della migliore pratica artistica italiana Under40 e con il coinvolgimento dei curatori più talentuosi, disegnando un inedito percorso virtuoso tra arte, territorio e solidarietà“.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button