Primo pianoTendenze Moda

Chiara Boni sfila a New York “La Petite Robe_SS23”

"Summer wedding party" dal fascino italiano nella Grande Mela

“L’amore è il fiore che devi lasciare crescere.”, affermava John Lennon. Per il suo ritorno alla New York Fashion Week, Chiara Boni ha invitato i suoi ospiti a una sfilata gioiosa, che vibra dell’allegria di un summer wedding party. Un’atmosfera festosa è quella della nuova collezione Chiara Boni La Petite Robe_SS23.

La seducente voce di Anita Ekberg interrompe la colonna sonora pronunciando la parola “Love”. Le modelle hanno calcato la passerella in abiti che celebrano l’ideale di femminilità più iconico del brand, sempre sofisticato, ma versatile e dinamico.

Chiara Boni, La Petite Robe_SS23: romantiche atmosfere

Micro e macro stampe floreali sono state proposte in una palette di colori caleidoscopica che spazia dalle tonalità più tenui e discrete del bianco crema e delle sfumature sorbetto, tra cui pera, tuberosa e lavanda, fino ad accenti di turchese e nero. Fiori romantici dall’atmosfera sognante sono sbocciati sui maxi e mini abiti in jersey di Chiara Boni La Petite Robe_SS23. Ricami allover di paillettes hanno arricchito i modelli da cocktail, disegnati per brillare nella notte, decorati da applicazioni metalliche che evocano le impunture a contrasto. Il party vibe della collezione, sottolineato dagli accessori, tra cui guanti super chic e raffinati cappelli, è stato esaltato anche dagli accattivanti abiti in lurex, nonché dai modelli drappeggiati realizzati in un tessuto fluido leggero con un affascinante effetto spalmato. Una parata di spose dall’eleganza impeccabile ma sempre smart, ha chiuso lo show con una nota romantica e gioiosa.

Il parterre vip

Tra gli ospiti in prima fila accorsi al defilè Chiara Boni La Petite Robe_SS23 Paola Torrente modella e influencer legata al brand dal progetto The Italian Beauty. Sulla passerella la famosa modella Daphne Groeneveld.
Lo styling della sfilata come sempre è stato curato da Simone Guidarelli. La musica, composta appositamente da Thomas Costantin, è una celebrazione dell’amore e della bellezza. Inizia con un paesaggio sonoro onirico in cui si intersecano vocalità tratte dal cinema classico della marcia nuziale e si sposta poi su sonorità fresche, femminili ed ironiche, fino ad arrivare alla disco music, che ci riporta alla New York da ballare, dell’allegria e della leggerezza.

A completare i look proposti ci sono i guanti di Sermoneta gloves. Accessori che fondono stile, tradizione e qualità, in pieno stile italiano. La qualità dei dettagli unita alla varietà e disponibilità dei modelli fa infatti di Sermoneta gloves un’azienda leader nel campo del design italiano. Il brand continua a garantire le lavorazioni artigianali di sempre, secondo standard immutati nel tempo. L’azienda è inserita a pieno titolo nel fashion system internazionale fra i marchi della migliore imprenditorialità a creatività italiana. Lo styling ed il make up è stato curato come sempre dal team di AVEDA.

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button