MusicaPrimo piano

Mahmood e quel sogno agli Eurovision realizzato due volte

Buon compleanno a uno degli artisti contemporanei più innovativi della nuova scena musicale italiana

Mahmood è uno dei protagonisti della nuova scena musicale italiana contemporanea più innovativi e creativi. Partendo dalle influenze della cultura paterna, dei paesi arabi, ha saputo sapientemente mescolare la cultura pop italiana per uno stile ricercato, ma allo stesso tempo semplice, fatto di testi diretti ma anche personali. Oggi, 12 settembre, Alessandro Mahmoud varca la soglia dei 30 anni.

Un cantante che è entrato solo da qualche anno nella nuova scena musicale italiana, con uno stile che è stato definito marocco-pop, viste le influenze arabe dovute alla cultura paterna e la sperimentazione dello stile pop verso nuovi orizzonti musicali. Ma è stato il Festival di Sanremo a dare la giusta spinta alla carriera di Mahmood nel panorama discografico italiano.

Mahmood
Photo Credits: Ansa

Nel passato di Mahmood c’è anche però una partecipazione, seppur breve, alla sesta edizione di X Factor, nella squadra di Simona Ventura. Purtroppo la sua prima esperienza televisiva è durata abbastanza poco, ma gli ha trasmesso la giusta grinta e carica per continuare a rincorrere il suo obiettivo: quello di far conoscere la sua musica al grande pubblico. E a 30 anni può dirsi soddisfatto di quello che è riuscito a creare.

La prima vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo con Soldi

Mahmood è riuscito ad aumentare la sua popolarità quando nel 2018 ha vinto per la prima volta Sanremo Giovani con Gioventù Bruciata, che si è tradotta nella possibilità di accedere l’anno successivo al Festival di Sanremo con Soldi. Un brano che parla del suo rapporto paterno, così semplice e significativo allo stesso tempo che ha conquistato subito il pubblico e tutte le stazioni radiofoniche italiane. Con Soldi, infatti, il cantante riesce a conquistare il primo posto nella kermesse musicale che gli dà il diritto di rappresentare l’Italia agli Eurovision Song Contest dello stesso anno, mancando per qualche posizione la vittoria. Si è aperto così un nuovo mondo per Mahmood che ha iniziato a diffondere la sua musica con altre hit di successo, come Barrio, Rapide e molte altre ancora.

Mahmood
Photo Credits: Ansa

Il ritorno all’Eurovision Song Contest con Blanco

Dopo solo qualche anno e una pandemia di mezzo, Mahmood decide di tornare sul palco dell’Ariston nell’edizione del 2022, questa volta in un’inedita collaborazione con Blanco, appena sbarcato nel panorama musicale italiano, con Brividi. Un brano che fin dal primo ascolto è stato decretato come favoriti alla vittoria e così è stato. La coppia raggiunge, e per Mahmood è la seconda volta, il palco di Torino degli Eurovision Song Contest. Ma anche questa volta la vittoria è mancata e i due si piazzano al sesto posto. Il successo che ne deriva dal loro brano è però ineguagliabile. Oggi, a fronte di tutte queste grandi soddisfazioni ottenute nel corso della sua carriera, Mahmood festeggia il suo arrivo tra i trentenni all’insegna di nuovi progetti che sicuramente lo guideranno verso nuovi orizzonti musicali.

Mahmood
Photo Credits: Ansa

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button