Primo pianoSport

Formula1: la Ferrari di Sainz sul podio, Leclerc indietro per una penalità

Si conclude con una vittoria incredibile di Verstappen il Gran Premio del Belgio 2022

Il Gran Premio di Formula1 del Belgio si è concluso con la vittoria di Max Verstappen. Le Ferrari in zona punti con Sainz sul podio in terza posizione. Gara più complicata per Leclerc, costretto a cedere posizioni sul finale a causa di una penalità.

Al Circuit National de Francorchamps è la Red Bull a trionfare con Verstappen e Perez rispettivamente in prima e seconda posizione. Per il campione del mondo in carica si è trattata di una vittoria strepitosa, soprattutto a fronte dell’eccezionale rimonta dal 14° posto.

Podio Sainz Ferrari Belgio
@Credits Ansa

Carlos Sainz Jr., una vera rivelazione per il team Ferrari, ha condotto la gara per oltre metà del tempo. Per il pilota spagnolo, al termine del Gran Premio del Belgio, arriva la medaglia di bronzo. Terzo gradino del podio per il driver del Cavallino Rosso.

La Ferrari in Belgio

Un ritorno sul circuito, dopo la breve pausa estiva, davvero esaltante quello del 28 agosto nella pista di Francorchamps. Non si può dire che non sia sia trattato di un week-end da record. Con la pole di Sainz, infatti, la Ferrari ha eguagliato la McLaren, raggiungendo il record di pole a Spa: 11. Per il Cavallino Rosso, la seconda pole in carriera del driver spagnolo, rappresenta il raggiungimento del record di prima fila in tutti i circuiti storici del Mondiale. Potremmo definire un ‘record’ in negativo, invece, la 15° e 16° posizione in griglia di partenza dei piloti che, attualmente, sono in testa (Verstappen al primo e Leclerc al secondo, partiti rispettivamente in 15^ e 16^) alla Classifica Piloti. Ma se per Max Verstappen la risalita ha portato alla vittoria del Gran Premio, per Charles Leclerc si è trattata di una ‘scalata a metà’ che, difatti, si è fermata al sesto posto.

Ferrari Belgio
@Credits Ansa

La Ferrari del pilota monegasco, dopo l’ultima vittoria in Austria, ha riscontrato qualche difficoltà. Infatti, il pilota della ‘Rossa’ ha dovuto cedere la sua quinta posizione a causa di una penalità arrivata in finale. Leclerc, penalizzato di 5”, chiude sesto, dietro Alonso, per aver superato i limiti di velocità in pit-lane durante l’ultimo pit-stop. Si è giocato la vittoria l’altro driver Ferrari: Carlos Sainz, partito in testa, ha dominato gran parte della gara. Ma il campione in carica, Max Verstappen, in Belgio è apparso inarrestabile. Il pilota Red Bull vince dalla 14^ posizione in griglia, ottenendo la 29 ^ vittoria in carriera. L’ultimo a vincere, dopo una partenza così lontana, era stato Hamilton nel 2018. Insomma un Gran Premio di casa degno di gloria per il pilota con cittadinanza belga. Attesissima, ora la 15esima tappa del Mondiale di Formula1, prevista per la prossima settimana in Olanda. Intanto la Ferrari si prepara a recupera i punti mancati di questo GP, lodandosi comunque del nuovo podio di Sainz che alza il trofeo dal terzo posto.

Sainz Belgio
@Credits Ansa

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button