MusicaPrimo piano

Eurovision Song Contest 2023, svelate le città che potrebbero ospitare l’evento

Il contest musicale più seguito in Europa tornerà nei prossimi mesi, questa volta nel Regno Unito

Gli Eurovision Song Contest lo scorso anno si sono tenuti a Torino. Dopo la vittoria dei Maneskin è stata l’Italia a dover fare da sfondo alle esibizioni degli artisti provenienti da tutta Europa, ma quest’anno c’è un colpo di scena. Nonostante abbiano visto i Kalush Orchestra, purtroppo, non sarà l’Ucraina a ospitare il prossimo contest per ragioni di sicurezza e l’onore passa al Regno Unito. Ecco le sette città in lista.

Si sono conclusi poco più di tre mesi fa l’ultimo Eurovision Song Contest. Il contest musicale più prestigioso d’Europa era stato ospitato a Torino per l’edizione 2022, dopo che i Maneskin avevano portato l’Italia al primo posto nell’anno precedente. Quest’anno non sono riusciti a fare altrettanto Mahmood e Blanco e così la vittoria è finita nelle mani dell’Ucraina con la Kalush Orchestra.

Eurovision
Photo Credits: Ansa

Eppure, nonostante il regolamento preveda che sia il paese vincitore ad ospitare la successiva edizione, le condizioni attuali di sicurezza a Kiev non renderanno possibile l’organizzazione dell’evento. Il prossimo contest verrà ospitato dal Regno Unito, arrivato secondo nell’ordine della classifica finale. Già sono state rivelate le sette città in lista.

Da Glasgow a Newcastle, dove potrebbe tenersi l’Eurovision Song Contest

Dopo l’annuncio della nuova edizione dell’Eurovision Song Contest che si sarebbe disputato nel Regno Unito e non in Ucraina, per ovvie ragioni legate al conflitto russo-ucraino, finalmente gli organizzatori del contest svelano anche le città in lista per ospitare l’evento. Sarebbero sette i nomi delle città che potrebbero godere di questo privilegio. Glasgow, Manchester, Liverpool, Birmingham, Newcastle, Leeds e Sheffield. Adesso, bisognerà attendere come è stato lo scorso anno per l’Italia, prima di scoprire quale tra questa sarà la fatidica città della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest.

Eurovision
Photo Credits: Ansa

I Kalush Orchestra continuano il loro tour mondiale dopo la vittoria

I Kalush Orchestra sono stati i vincitori dell’ultimo Eurovision Song Contest. Il gruppo musicale ha vinto esibendosi con Stefania, una canzone dedicata a tutte le mamme ucraine e diventata inevitabilmente uno dei brani più ascoltati nel paese colpito dalla guerra contro la Russia. E mentre fervono i preparativi per la prossima edizione del contest musicale, i Kalush Orchestra continuano il loro tour mondiale, iniziato dopo la vittoria all’Eurovision Song Contest. Il gruppo musicale ha fatto tappa anche ieri sera, 16 agosto, a Monopoli, in provincia di Bari, in Puglia. Il pubblico ha accolto i Kalush Orchestra con affetto e calore. E di nuovo la band è riuscita a lasciare il segno in Italia.

Eurovision
Photo Credits: Ansa

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button