Primo pianoSerie TvTV

Diavoli 2, gran finale in arrivo: Massimo ottiene giustizia?

La serie con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi si prepara al finale di stagione

Diavoli chiuderà domani sera alle 21.15 con gli ultimi due episodi della nuova stagione su Sky Atlantic e in streaming su NOW. il financial thriller internazionale targato Sky Original con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, prodotto da Sky e Lux Vide, si prepara al gran finale.

Con l’approdo a un 2020 lacerato dalla pandemia si chiude questa partita dei Diavoli. Scopriamo cosa accadrà ai protagonisti di questa appassionante storia di potere, segreti e disinganni ambientata nell’Olimpo dell’alta finanza e ispirata al best seller I diavoli (edito in Italia da Rizzoli) di Guido Maria Brera. In parallelo al gran finale di stagione della serie, arrivano online anche le ultime puntate del podcast. Disponibile su Spotify e su tutte le altre piattaforme, è coprodotto da Sky e Lux Vide. Il programma tratta dei grandi temi dell’attualità al centro della serie, affrontati da un punto di vista più tecnico e divulgativo in un vero e proprio viaggio tra informazione e intrattenimento.

Diavoli 2
Courtesy of Press Office

Il podcast di Diavoli: i temi delle puntate sesta e settima

Hanno fatto il loro esordio ieri, 11 maggio, le nuove puntate, la sesta e la settima, rispettivamente dedicate a lobby e 5G, mentre l’ottava e ultima puntata, dedicata alla finanza dal basso, esordirà il prossimo 18 maggio. Anche in queste ultime puntate, Massimo Temporelli sarà con Alessandro Borghi, Guido Maria Brera e due esperti per indagare l’impatto reale della finanza sulla nostra vita. Le lobby sono sempre state un tema ambiguo e controverso. Per capire il futuro del nostro pianeta è indispensabile guardare anche a questi gruppi di persone, capaci di influenzare la politica e l’andamento della storia. Dopo un breve intervento di Alessandro Borghi e Guido Brera, Giulia Pastorella, Direttrice delle relazioni istituzionali con l’UE, e Alberto Cattaneo, esperto di public affairs, saranno pronti a sfatare falsi miti e luoghi comuni sul mondo delle lobby.

Diavoli 2
Courtesy of Press Office

Nella settimana puntata, invece, si parlerà di 5G, una tecnologia che ha creato e continua a creare grandi paure e molte polemiche. “Dovremmo puntare al 5G. È l’autostrada su cui viaggeranno i dati ed arriverà presto” afferma uno dei nostri protagonisti. È davvero così? Dopo l’usuale intervento di Borghi e Brera, lo capiremo insieme a Paola Pisano, Professoressa di Disruptive Innovation, e Fabio Rugge, vice rappresentante dell’Italia presso la Nato ed esperto di Cybersecurity.

Cosa aspettarsi dall’ultima puntata del podcast

L’epilogo del podcast, disponibile dal 18 maggio, è invece dedicato a quei fenomeni che emergono dal basso e influenzano inevitabilmente il mondo della finanza. L’unione fa la forza, ma una cosa è certa: per far emergere della forza buona serve consapevolezza, conoscenza e rispetto delle regole. Dopo una breve introduzione di Borghi, verrà approfondito il tema con Mariangela Pira, giornalista e conduttrice di Sky Tg24, e lo stesso Guido Brera, autore del libro da cui è tratta “Diavoli” ed esperto di finanza internazionale.

Diavoli 2 ci saluta con il gran finale

La seconda stagione di Diavoli, in otto nuovi episodi girati tra Roma e Londra interamente in inglese, è prodotta da Sky Italia e Lux Vide con Big Light Productions e realizzata in collaborazione con Sky Studios, Orange Studio e OCS. La serie è scritta da Frank Spotnitz (Leonardo, Medici, The X-Files, The Man in the High Castle) e James Dormer (Strike Back, Medici) con Naomi Gibney e Caroline Henry. Guido Maria Brera è autore del format di serie della seconda stagione. Nick Hurran (Sherlock, Doctor Who, Fortitude, Altered Carbon) dirige i primi 4 dei nuovi episodi, mentre Jan Maria Michelini (I Medici, DOC- Nelle tue mani, Blanca) è dietro la macchina da presa degli episodi 5-8.

Diavoli 2
Courtesy of Press Office

In questa seconda stagione, accanto a Borghi e Dempsey tornano Malachi Kirby (The Race – Corsa mortale, Radici), Pia Mechler (Everything Is Wonderful) e Paul Chowdhry (Live at the Apollo, Swinging with the Finkels), nei panni dei Pirati, il team di trader fedelissimi a Massimo Ruggero, e Lars Mikkelsen (The Killing, Sherlock, House of Cards) in quelli di Daniel Duval, il fondatore di Subterranea. Fanno il loro ingresso nel cast Li Jun Li (Damages, Minority Report, Wu Assassins) nei panni di Wu Zhi, nuova Head of Trading della NYL, Joel de la Fuente (Law & Order, The Man in the High Castle) nei panni di Cheng Liwei, nuovo membro del board e Clara Rosager (The Rain, Il concorso) in quelli di Nadya Wojcik, nuova geniale protetta di Dominic.

Sinossi degli ultimi due episodi

Siamo allo scontro finale della guerra dei dati. Senza farsi scoprire dai suoi nemici, Massimo deve finalizzare con l’Unione Europea un accordo rivoluzionario sul 5G e fornire prove inconfutabili sui pericoli che ha scoperto e che minacciano la democrazia stessa. Ma è già troppo tardi? Ha messo le persone a lui più care in pericolo mortale? Mentre il mondo è alle prese con la pandemia da Covid, dopo anni in esilio, Massimo vede l’opportunità di ottenere finalmente giustizia. Per farcela, però, avrà bisogno che alcuni inattesi alleati si uniscano a lui e lo aiutino a rivoluzionare la finanza mondiale. In gioco non c’è solo il futuro della NYL, ma anche il rapporto con la sua famiglia, da cui è stato tenuto lontano.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button