Primo pianoTV

Le indagini di Lolita Lobosco 2, in arrivo i nuovi episodi: le anticipazioni

La serie con Luisa Ranieri sta per tornare con le nuove puntate, in onda in prima serata su Rai Uno

Tutto pronto per la nuova stagione de Le indagini di Lolita Lobosco, in procinto di debuttare in prima serata su Rai Uno. La serie, che vedrà nuovamente Luisa Ranieri nei panni della protagonista, aprirà il nuovo anno: ecco dunque cosa aspettarsi delle prossime puntate.

La prima stagione de Le indagini di Lolita Lobosco è stata un gran successo di pubblico. Le quattro puntate, andate in onda dal 21 febbraio al 14 marzo 2021, hanno difatti conquistato la platea, raggiungendo picchi di oltre 7 milioni di telespettatori nel finale di stagione, pari al 28,8% di share. Per questo motivo, il rinnovo dello show è stato quasi istantaneo e, in aggiunta, la seconda stagione è stata allungata di due episodi, per un totale di sei prime serate.

Luisa Ranieri e il resto del cast in una foto de Le indagini di Lolita Lobosco 2 ANSA/US RAI
Le indagini di Lolita Lobosco 2 con Luisa Ranieri,Roma, 28 Giugno 2022. ANSA/US RAI

Finalmente, dopo un’attesa snervante lunga circa due anni, qualcosa si è smosso e il vicequestore – interpretato da Luisa Ranieri – è pronto a tornare sul piccolo schermo. Nuove storie, infatti, approderanno su Rai Uno, in prima serata, nel corso delle prossimo anno. Scopriamo dunque cosa aspettarsi dai nuovi episodi de Le indagini di Lolita Lobosco 2 e, soprattutto, quando debutteranno in prima tv.

Le indagini di Lolita Lobosco 2, arriva la nuova stagione della serie con Luisa Ranieri: trama e cast

Acclamata dal pubblico, Le indagini di Lolita Lobosco è stata tra le produzioni targate Rai di maggior successo degli ultimi anni. Al suo debutto, infatti, la serie ha registrato l’incredibile cifra di 7.535.000 telespettatori, pari al 31,8% di share. Un risultato che fin da subito le ha permesso di essere paragonata ad alcuni pilastri della rete ammiraglia, come Il commissario Montalbano e Don Matteo. Incentrato sulle vicende del vicequestore interpretato da Luisa Ranieri, in servizio presso la squadra mobile della questura di Bari, lo show ha ricevuto fin da subito il via libera per una nuova stagione. Parallelamente al suo lavoro, condotto al fianco dei fidati Antonio Forte (Giovanni Ludeno) e Raffaele “Lello” Esposito (Jacopo Cullin), Lolita ha sempre portato avanti le indagini sulla morte del padre, Nicola detto “Petresine”.

Luisa Ranieri è Lolita Lobosco in un frame della serie (screenshot) - VelvetMag
Luisa Ranieri è Lolita Lobosco in un frame della serie (screenshot) – VelvetMag

La protagonista, infatti, non ha mai perdonato l’uomo dopo aver scoperto la verità sul suo lavoro: non era un pescatore, bensì un contrabbandiere di sigarette. Proprio come senso di rivalsa, Lolita Lobosco ha scelto sin da piccola di entrare tra le forze dell’ordine e, per fare in modo che la protagonista avesse un trattamento imparziale, l’uomo ha scelto di collaborare con la giustizia. Una decisione che gli è costata la vita e su cui, nonostante la sua rabbia, l’avvenente vicequestore continuerà ad indagare.

Quando esce la serie

La seconda stagione de Le indagini di Lolita Lobosco vedrà nuovamente la protagonista alle prese con il complesso caso del padre, di cui lei affibbia la responsabilità agli ambienti della malavita. Intanto, anche sul piano sentimentale le cose non sembrano mettersi nel migliore dei modi: il giornalista Danilo (Filippo Scicchitano), con cui sembra essere felicemente fidanzata, riceverà un’offerta di lavoro che potrebbe mettere in crisi la loro relazione. Oltre ai nomi già citati, la serie vedrà coinvolti anche Bianca Nappi, Maurizio Donadoni, Camilla Diana, Giulia Fiume, Mario Sgueglia e Lunetta Savino, nei panni della madre di Lolita. La seconda stagione debutterà in prima serata su Rai Uno la prossima domenica 8 gennaio.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button