NewsPrimo piano

Papa Francesco, preghiera per Benedetto XVI “molto ammalato” all’Udienza Generale

Nell'ultima catechesi del 2022 il Santo Padre rivolge un pensiero particolare anche al suo predecessore

L’Udienza Generale del 28 dicembre è l’ultima dell’anno 2022. In questa occasione Papa Francesco affronta il tema del Natale, ma nelle sue parole non manca come sempre il pensiero per i più fragili. Rivolgendo una preghiera a chi soffre, agli ammalati, agli anziani e ai poveri, ricorda la martoriata Ucraina. E prima di congedarsi chiede anche una preghiera per Benedetto XVI.

In occasione dell’Udienza Generale del 28 dicembre, la catechesi di Papa Francesco affronta il significato del tempo liturigico del Natale. Si tratta dell’ultimo incontro di quest’anno 2022 e si carica di forte significato. Inoltre, il Santo Padre ricorda il quarto centenario della morte di San Francesco di Sales che ricorre oggi. Vescovo e dottore della Chiesa che affrontò l’immenso valore custodito nella nascita di Gesù, indicando sempre la “strada dell’amore“. In un mondo afflitto da guerre e carestie, come il Pontefice non dimentica di sottolineare, seguire questa strada sarebbe fonte di bene per tutti. Al termine della sua catechesi, inoltre, Papa Francesco chiede una preghiera per il Papa emerito, oggi molto ammalato.

Papa Francesco durante Udienza Generale
Papa Francesco, Udienza Generale del 28 dicembre 2022 @Crediti Ansa – VelvetMag

La catechesi di Papa Francesco

San Francesco di Sales, ricorda il Papa, parlando della nascita di Gesù affermava di preferire il Bambino nato nella mangiatoia al Re Salomone che non ebbe pari in nessun regno per ricchezze e regalità. Come ricorda il Pontefice, infatti: “Gesù, il Re dell’universo, non si è mai seduto su un trono, mai: è nato in una stalla – lo vediamo così rappresentato -, avvolto in fasce e adagiato in una mangiatoia. E alla fine è morto su una croce e, avvolto in un lenzuolo, è stato deposto nel sepolcro“. La mangiatoia e l’umiltà sono simbolici e, per questo, gli evangelisti (specialmente Luca) tornano spesso su questa immagine. E Papa Francesco sottolinea come Dio nato in una mangiatoia sia il vero significato del Natale: tenerezza e semplicità. Il Signore non fa proselitismo: “Non ci attira con la forza, ma con l’amore“.

La povertà, scelta da Gesù, è un altro elemento su cui il Santo Padre vuol soffermarsi. Infatti, per molti Natale diventa sfarzo, consumismo, una “caricatura mondana“, ma Natale, ovviamente non è questo. È festa, certo. È gioia, ma non è ricchezza ed esagerazione. Gesù nasce povero e questo serve a ricordare che: “L’amore di Dio non è un buonismo ipocrita che nasconde la ricerca dei piaceri e delle comodità. I nostri vecchi che avevano conosciuto la guerra e anche la fame lo sapevano bene: il Natale è gioia e festa, certamente, ma nella semplicità e nell’austerità“.

Papa Francesco in Aula Paolo VI
Papa Francesco saluta i fedeli in Aula Paolo VI all’Udienza Generale del 28 dicembre 2022 @Crediti Ansa – VelvetMag

La preghiera per Benedetto XVI

E al termine di una catechesi che ha affrontato i temi della povertà e dell’umiltà, Papa Francesco ricorda ancora una volta tutti i fragili del mondo. Nella sua preghiera il ricordo per chi soffre a causa delle guerre, delle carestie e delle disuguaglianze. Durante i saluti, il Pontefice ha chiesto che il Bambino di Betlemme doni la sua luce e il suo conforto. E come in ogni messaggio pubblico, il Santo Padre ha aggiunto il suo pensiero per il popolo ucraino: “Egli conceda alla martoriata Ucraina, oppressa dalla brutalità della guerra, il sospirato dono della pace“.

Prima di congedarsi dall’Aula Paolo VI, Papa Francesco ha chiesto ai fedeli riuniti un’altra preghiera speciale. Sembra essere un momento molto delicato, infatti, per il Papa emerito Benedetto XVI, per il quale l’attuale Pontefice ha chiesto di rivolgere una preghiera. Bergoglio chiede di ricordare quest’uomo che sta sostenendo la Chiesa nel silenzio e che è oggi molto ammalato. Dalle poche ma calde parole di Papa Francesco si intuisce che le condizioni di Benedetto XVI potrebbero essersi aggravate. A confermare questa notizia anche una nota del direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni. Come riporta Vatican News, difatti, Bruni avrebbe dichiarato: “In merito alle condizioni di salute del Papa emerito, per il quale Papa Francesco ha chiesto preghiere al termine dell’Udienza Generale di questa mattina, posso confermare che nelle ultime ore si è verificato un aggravamento dovuto all’avanzare dell’età“. La nota si conclude rivelando che Papa Francesco, al termine dell’Udienza si sarebbe recato al monastero Mater Ecclesiae per visitare Benedetto XVI.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button