Primo pianoTV

Sissi 2, arriva la nuova stagione su Canale 5: tutte le novità

Dopo il successo dei primi episodi, la storia dell'Imperatrice d'Austria prosegue con un nuovo capitolo

A distanza di un anno dalla prima stagione, arriva anche in Italia Sissi 2, ovvero il nuovo capitolo dell’acclamato period drama tedesco-austriaco. La pubblicazione del primo promo televisivo, diffuso nell’ultimo periodo, ne ha ufficializzato la data di uscita. Ecco dunque cosa aspettarsi.

Dopo essere stata presentata a Canneseries lo scorso ottobre 2021, la serie evento Sissi ha fatto il suo debutto sul piccolo schermo italiano il 28 dicembre dello stesso anno. Nel corso di sei episodi, trasmessi in tre prime serate su Canale 5, il period drama incentrato sull’indimenticata imperatrice d’Austria ha conquistato il pubblico. Lo show, inoltre, si è affermato anche su scala internazionale, tant’è che già ad aprile 2022, dopo il rinnovo ufficiale, l’emittente tedesca RTL ha annunciato l’inizio delle riprese della seconda stagione.

Dominique Devenport è Sissi e Jannik Schümann è Franz in un frame di Sissi (screenshot Mediaset Infinity) - VelvetMag
Dominique Devenport è Sissi e Jannik Schümann è Franz in un frame di Sissi (screenshot Mediaset Infinity) – VelvetMag

Ora, dopo una lunga attesa, il momento è finalmente arrivato. In linea con la messa in onda della precedente stagione, infatti, sta per fare il suo debutto sul piccolo schermo italiano Sissi 2. Ancora una volta, lo show andrà in onda su Canale 5 in prima serata, per un totale di sei episodi suddivisi in tre puntata. Scopriamo dunque cosa aspettarsi dall’attesissima seconda parte dell’acclamato period drama tedesco-austriaco.

Sissi 2 arriva anche in Italia: come prosegue la storia e quando vederla su Canale 5

Sissi è incentrata sulla drammatica storia dell’imperatrice d’Austria. Dopo averci fatto entrare nel mondo dell’indimenticata nobildonna, la serie proseguirà la sua storia da dove si era interrotta. Il season final, Sissi e Franz si dirigono con tutta la famiglia presso Buda. Dopo un secondo attentato ai danni di Lajos, che viene fortunatamente sventato, l’imperatrice deve affrontare una tragica perdita: quella della figlia Sophie, stroncata da una febbre improvvisa. Intanto Fanny è stata arrestata per via del pendaglio che l’attentatore aveva al collo, lo stesso portato dalla ragazza. Quest’ultima è stata condannata a morte ma, prima dell’esecuzione, Sissi riesce a parlarle. Nel frattempo, il suo rapporto con Franz è sempre più compromesso. I due affrontano il dolore straziante per la figlia separatamente, allontanandosi l’uno dall’altra.

Dominique Devenport è Sissi in un frame di Sissi (screenshot Mediaset Infinity) - VelvetMag
Dominique Devenport è Sissi in un frame di Sissi (screenshot Mediaset Infinity) – VelvetMag

La seconda stagione si preannuncia ricca di colpi di scena. L’imperatrice e Franz avranno un figlio, Rudolf, erede al trono d’Asburgo. Mentre Bismark comincia a insidiare la supremazia austriaca, la sovrana si recherà in Ungheria, per essere sicura del sostegno del Conte Andrassy, in caso di un conflitto con la Prussia. Ma il viaggio non andrà come previsto: nuove insidie aspettano i personaggi della serie e, in particolar modo, la protagonista. Il period drama vedrà nuovamente Dominique Devenport e Jannik Schümann nei rispettivi panni di Sissi e Franz. Ritroveremo anche: Désirée Nosbusch (Sophie), David Korbmann (Grünne), Julia Stemberger (Herzogin Ludovica in Bayern), Marcus Grüsser (Herzog Max in Bayern), Giovanni Funiati (Graf Andrassy), tra gli altri.

Le new entry saranno invece: Murathan Muslu nei panni del ribelle ungherese Odon Kortek; Romy Schroeder nelle vesti di Marie, figlia di Fanny; Amanda Da Gloria sarà la sorella del conte Andrassy e Bernd Holscher sarà Otto von Bismark. La serie debutterà in Italia mercoledì 28 dicembre.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button