Arte e CulturaPrimo piano

Nanan illumina le sue vetrine a festa: lo spettacolo ha inizio

Sostenibilità mista ad arte contemporanea e cinema nelle istallazioni natalizie dei negozi di Roma e Milano

Le vetrine del prestigioso brand dedicato all’infanzia, Nanan, si illuminano a festa per il Natale. Uno spettacolo tra arte contemporanea, cinema e sostenibilità nei due negozi monomarca di Roma e Milano. L’idea creativa nasce grazie all’artista Mariagrazia Pontorno.

Il brand dedicato all’infanzia, Nanan, illumina le sue vetrine a tema natalizio. Esclusive installazione che portano ‘in scena’ arte contemporanea, cinema e sostenibilità. L’idea creativa nasce dall’artista Mariagrazia Pontorno che ha pensato ad un progetto che ruota attorno a quella che, forse, più di tutte rappresenta l’emozione dei bambini: lo stupore. Esso si coniuga alla luce e allo spettacolo che ne deriva. Nello specifico, le installazioni sono ispirate alle vedute ottiche del pre-cinema e ad un’attenzione a tutte le immagini che precedono il movimento.

Allestimento natalizio vetrine Nanan negozi di Milano e Roma
Allestimento natalizio vetrine Nanan (sx) Roma (dx) Milano – VelvetMag

Le vetrine natalizie di Nanan

La tecnica che ha permesso di realizzare l’effetto spettacolare si avvale di una foratura di incisioni i cui punti corrispondono a fonti di luce. Questo consente di avere una doppia visione: diurna e notturna; dove lo spettacolo colorato e luminoso resta il protagonista principale. Il gioco di luci, inoltre, si avvale di una filosofia sostenibile. Infatti, l’illuminazione diurna e notturna sarà garantita da led a bassissimo consumo, oltre che dall’utilizzo di pellicole (da Ennio di Giuseppe Tornatore a Ossa di Catrinel Marlon fino a De Generazione, film collettivo del 1994) provenienti da case di produzione cinematografiche, ora inutilizzabili. Questo permetterà di ovviare al difficile problema dello smaltimento dei rifiuti.

Le immagini che sono selezionate per le vetrine rievocano lo scenario dell’infanzia. Target a cui Nanan si riferisce per la proposta dei suoi capi. Le vetrine di Milano vedranno, nello specifico, l’installazione di una ruota panoramica, mentre a Roma ci sarà un carosello. Entrambe le giostre rievocano l’infanzia, ma anche le luci e i colori che sono un ottimo connubio con l’atmosfera delle feste natalizie.

Lo spirito dell’infanzia

Nel dettaglio, come spiega bene una nota stampa ufficiale, le figure rappresentano una bambina amazzone a cavallo di una zebra del Kenya e un bambino intento a giocare con una palla accanto a un ibisco litorale. La scelta di questi soggetti, accompagnati da un animale e da un fiore, ovviamente non è casuale. Entrambe le scene, infatti, si rifanno ad un’evocazione di libertà e spensieratezza che sono emblema dell’età infantile. Ma allo stesso tempo, vi è un richiamo intenzionale alla salvaguardia ambientale e allo stimolo di un maggior contatto con la natura.

Negozio Nanan di Milano
Interno negozio Nanan di Milano – VelvetMag

I capi Nanan indossati dai bambini protagonisti delle scene rappresentate nelle vetrine si alterneranno alle collezioni stagionali, garantendo così continuità ai look lanciati dal brand. Il progetto è intenzionato a dare unicità alle vetrine Nanan, rendendo un mondo in cui i bambini possono sognare e regalando a tutti la spensieratezza dell’infanzia. Come conclude la nota, infine: “Il tocco esclusivo dell’artista inoltre conferisce peculiarità e valore all’istallazione, che assume così non solo un ruolo visionario ma propenso a più chiavi di lettura, dando ricercatezza al brand e stimolando la curiosità e l’attenzione verso di esso“. In particolare la dimensione cinematografica assume ancora più valore con la recente entrata in scena nel mondo Nanan dell’attrice, modella e regista Catrinel Marlon, nominata di recente Art Director del brand.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button