Primo pianoStorie e Personaggi

Festa dell’Immacolata: torna l’omaggio pubblico di Papa Francesco

L'8 dicembre si celebra una delle solennità più importanti per la Chiesa Cattolica

In occasione della Festa dell’Immacolata del 2022 torna l’omaggio pubblico del Pontefice. Papa Francesco tornerà a compiere il rito storico in presenza dei fedeli, per celebrare una delle solennità più importanti riconosciute dalla Chiesa Cattolica.

L’8 dicembre, la Chiesa Cristiana celebra la solennità dell’Immacolata Concezione che, come recita il Catechismo della Chiesa Cattolica, rappresenta il concepimento di Maria, la madre di Gesù, libera dal peccato originale. Questo, a differenza di quanto il pensiero comune potrebbe supporre, non si riferisce alla verginità della Madonna, ma al fatto che Essa, per essere la madre del Cristo, fu scelta da Dio, dal momento del suo stesso concepimento. “Dio – si legge nel Catechismo – ha scelto gratuitamente Maria da tutta l’eternità perché fosse la Madre di suo Figlio; per compiere tale missione è stata concepita immacolata“.

Immacolata statua in cima alla Colonna a ridosso di Piazza di Spagna
Roma, Statua dell’Immacolata nei pressi di Piazza di Spagna – VelvetMag

Il significato della solennità dell’Immacolata

L’Immacolata Concezione è riconosciuto come dogma dalla Chiesa Cattolica, questo vuol dire che esso è accolto come una verità rivelata da Dio o definita dalla Chiesa e, pertanto, assunto dai credenti come un ‘articolo’ di fede. In particolare questo dogma ha subito diverse dispute teologiche nei secoli, ma attribuire a Maria l’assenza di peccato originale, le conferisce unicità in tutta la storia dell’uomo. Rispetto agli altri tre dogmi che riguardano la Madonna (Maternità Divina, Verginità Perpetua e Assunzione), l’Immacolata Concezione è riconosciuta, relativamente, da poco.

A proclamarla, infatti, fu Papa Pio IX con la bolla Ineffabilis Deus del 1854. Nel testo si legge: “La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale“. La data celebrativa fu scelta dallo stesso Pontefice, considerata la data della nascita di Maria l’8 settembre. Anticipando di nove mesi esatti la Natività di Maria, dunque, si arriva all’8 dicembre.

Omaggio di Papa Francesco alla statua dell'Immacolata in Piazza di Spagna
Omaggio di Papa Francesco alla statua dell’Immacolata (8 dicembre 2014) @Crediti Ansa – VelvetMag

Papa Francesco e il tradizionale omaggio

In questo 2022, torna un appuntamento importante atteso da tutti i fedeli e sospeso a causa della Pandemia. Papa Francesco, tornerà a rendere omaggio pubblico alla statua dell’Immacolata Concezione che si trova in piazza Mignanelli, a ridosso di piazza di Spagna. Nei due anni precedenti (2020 e 2021), infatti, per evitare che si creassero assembramenti, il Pontefice ha scelto di recarsi nelle prime ore dell’alba a rendere omaggio alla Vergine, rispettando la tradizione iniziata da Papa Pio XII nel 1953. Alla presenza dei fedeli, Papa Francesco è atteso in piazza Mignanelli alle 16 l’8 dicembre 2022. Qui, sarà accolto dal cardinale vicario Angelo De Donatis e dalle autorità civili. Il Santo Padre rivolgerà la sua preghiera a Maria Vergine e consegnerà il suo omaggio floreale (rose bianche, si suppone, come negli ultimi anni), che sarà riposto alla base del monumento.

Diversi saranno gli omaggi offerti in questa giornata all’Immacolata. Prima di Papa Francesco si recheranno numerosi gruppi e personalità a riporre i fiori alla base della colona di 12 metri. Monumento progettato dall’architetto Luigi Poletti, sulla cui sommità svetta la statua mariana in bronzo realizzata dallo scultore Giuseppe Obici. Tra gli altri, alle 9.30 è previsto l’omaggio del Corpo della Gendarmeria Vaticana, con la banda musicale che eseguirà un inno alla Madonna. Alle 10.30, invece, il grande corteo dei lavoratori di diverse aziende romane. Ma ad aprire la giornata, come da tradizione, saranno i Vigili del Fuoco. Alle 7 saliranno fino in cima per deporre una ghirlanda sul braccio della statua della Vergine. Consuetudine che il corpo rispetta dall’8 dicembre 1857, quando 220 colleghi inaugurarono il monumento.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button