NewsPrimo piano

Meteo, pioggia e temperature in netto calo

Nell'arco dei prossimi giorni non mancheranno eventi estremi sull'Italia. Possibili anche alluvioni

Previsioni meteo sull’Italia in controsenso rispetto alla cosiddetta novembrata. Pioggia e freddo per almeno una decina di giorni non mancheranno un po’ in tutte le regioni, da Nord a Sud. Avremo più precipitazioni di quanto avvenuto sinora da inizio anno.

Ombrelli aperti, dunque, secondo quanto scrive ilmeteo.it. Le temperature si assesteranno sulla media stagionale, dunque ben più basse rispetto al caldo anomalo che si è avuto in Italia nel corso del mese di ottobre e ai primi di novembre. E gli esperti meteo indicano per i prossimi giorni un possibile marcato peggioramento. Soprattutto a partire dalla prossima settimana. Complessivamente quello che stiamo vivendo in Italia è un quadro meteo eccezionale che non avevamo mai registrato nel corso del 2022. Caratterizzato da tanti giorni di pioggia e possibili fenomeni persistenti sulle stesse zone per più tempo.

Lorenzo Tedici, esperto meteo del sito ilmeteo.it, conferma che le mappe meteorologiche per i prossimi giorni sono decisamente autunnali. Non mancheranno fenomeni intensi. Attenzione, però: potrebbero esserci potenziali situazioni alluvionali anche la prossima settimana, con la formazione di un ciclone molto profondo e pericoloso sul Tirreno da martedì 22 novembre. Avremo tempo per monitorare la situazione della prossima settimana, quel che è certo è che avremo più pioggia nei prossimi 10 giorni di quanta ne è caduta dall’inizio dell’anno, spiega Tedici. In alcune zone del Nord, specie al Nord-Ovest gli accumuli annuali fino a oggi sono inferiori localmente ai 30 centimetri di pioggia.

Meteo finalmente autunnale

Ebbene i modelli meteo al momento prevedono un quantitativo maggiore su alcune zone da oggi fino al 24 novembre. In seguito potrebbe rimontare l’anticiclone, ma è decisamente presto per vedere la luce in fondo al tunnel. Al momento si prevede maltempo per una decina di giorni, con temperature nella media del periodo fino a lunedì 28 novembre. Per quanto riguarda le massime poi, con il possibile affondo del ciclone, entreremo in una fase invernale. Adesso, in un contesto di piogge alternate a momenti asciutti, ilmeteo.it segnala la possibile formazione di nebbie fitte al Nord, sia nel corso delle notti che dei pomeriggi. Gli esperti meteo indicano inoltre la possibilità di locali gelate in Pianura Padana domenica 20 novembre. Per il resto il copione sarà sempre lo stesso: cieli grigi, nuvole e piogge.

Vigili del fuoco nel Livornese per allagamenti il 15 novembre. foto Twitter @vigilidelfuoco

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button