Arte e CulturaPrimo piano

Notte delle Candele 2022: la Puglia incontra la Svezia

La prima tappa della kermesse internazionale parte dalla capitale svedese Stoccolma

Arriva la nuova edizione della Notte delle Candele che per quest’anno propone un inedito evento culturale in cui la Puglia incontra la Svezia. Il concept valica i confini nazionali nell’iniziativa Puglia meets Sweden con una serie di appuntamenti nel corso di due interi mesi.

Parte il 16 novembre da Stoccolma l’edizione 2022 della Notte delle Candele. Il primo appuntamento della kermesse culturale si terrà nella capitale svedese proprio per suggellare il concept di quest’anno: Puglia meets Sweden, ovvero La Puglia incontra la Svezia.

Notte delle Candele Puglia e Svezia

L’obiettivo di questo evento culturale è di fare luce sulle radici comuni della cultura europea. In questo caso, tale intento si concretizza provando a tracciare un filo diretto tra Puglia e Svezia. Questo attraverso l’interscambio di usi e costumi, legati alla data del 13 dicembre ed al culto della luce che si identificano con la Festa di Santa Lucia.

Le radici comuni tra Puglia e Svezia nella Notte delle Candele 2022

Il programma dell’edizione 2022 della Notte delle Candele è creato per agevolare e presentare uno scambio culturale ed enogastronomico tra Puglia e Svezia. Gli appuntamenti dell’evento si articolano in due fasi, la prima dal 16 al 18 novembre in Svezia, una tre giorni dal titolo la Settimana Pugliese in Svezia. E la kermesse proseguirà poi fino al 17 gennaio 2023 in Puglia. La parte iniziale dell’evento è caratterizzata da una serie di manifestazioni ed esperienze all’insegna dell’accessibilità e del design for all. Qui l’attenzione sarà rivolta soprattutto alle famiglie e ai bambini, ma anche alle persone affette da cecità o ipovedenti, per le quali saranno previste diverse attività.

Locandina Notte delle Candele 2022

La prima fase della kermesse invernale parte oggi mercoledì 16 novembre a Stoccolma. Qui, la cucina ed i prodotti agroalimentari pugliesi saranno protagonisti degli eventi in programma. Proposte degustazioni al buio di vino ed olio e laboratori di cucina; a queste si accompagneranno visite guidate e concerti di musica classica e una cena di gala made in Puglia.

La Danza delle Candele

Gli eventi della Settimana Pugliese in Svezia, rientrano nella VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo
organizzata dall’Ambasciata d’Italia e dall’I.I.C. C. M. Lerici a Stoccolma. Si parte con il laboratorio di cucina, per bambini dai 6 agli 11 anni, Light up the Winter (Illuminiamo l’Inverno) che prevede la preparazione dei tipici dolci pugliesi di Santa Lucia. Ancora nella giornata del 16 novembre si potrà assistere alla Danza delle Candele: Puglia meets Sweden, nelle principali location della città di Stoccolma finalizzata alla promozione degli eventi della rassegna.

Danza delle Candele
Danza delle Candele @Instagram/Euforica_eventi

Nel dettaglio, la Danza delle Candele è una performance di danza contemporanea ideata appositamente per l’avviso inPuglia365 – Cultura, Natura, Gusto dell’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione. Come chiarisce la nota che lancia la Notte delle Candele 2022, a partire dal 2018, infatti, questa danza si è trasformata nello strumento privilegiato di guerrilla marketing per le azioni di promozione della rassegna della Notte della Candele, collegati ai festeggiamenti di Santa Lucia in Puglia e in Italia. In questa edizione, quattro ballerini, due pugliesi e due svedesi, dal profilo artistico internazionale, coinvolgeranno il pubblico spettatore sulle note di Spring 1, rivisitazione di Max Richter della Primavera di Vivaldi. Le candele elettriche saranno l’unico strumento di scena. La performance si svolgerà nelle principali location di Stoccolma, tra stazioni della metro, musei, angoli e piazze caratteristiche della capitale svedese, dove verranno distribuiti particolari messaggi collegati alla rassegna e alla promozione degli eventi in programma.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button