Arte e CulturaPrimo piano

Galleria Borghese, tornano le aperture straordinarie dei giardini segreti

A Roma nuovamente visitabili le splendide creazioni verdi dell'epoca seicentesca

I giardini segreti di Scipione Borghese tornano ad essere accessibili al pubblico. Previste delle aperture straordinarie per permettere a turisti e visitatori di ammirare le splendide creazioni seicentesche dell’Uccelliera e della Meridiana.

A Roma riaperture degli splendidi giardini segreti di Scipione Borghese. Visitabili nei prossimi fine-settimana di novembre, fino a dicembre. Per i visitatori del museo di Galleria Borghese sarà possibile l’accesso alle creazioni dell’Uccelliera e della Meridiana in via straordinaria.

Giardini Segreti Villa Borghese apertura straordinaria
@Galleria Borghese

In occasione dell’apertura, i curatori del museo saranno disponibili anche per brevi approfondimenti tematici sulla storia e l’origine di questi luoghi ‘magici’ di epoca seicentesca che si trovano nel cuore della Capitale.

I giardini segreti e le loro ‘meraviglie’

A Roma, presso Galleria Borghese, tornano le aperture straordinarie dei giardini segreti di Scipione Borghese. Nei fine-settimana del 12-13, 26-27 novembre e 3-4 dicembre, i visitatori del museo avranno accesso a questi splendidi luoghi, generalmente non accessibili. Si tratta di creazioni tra verde e perfetta geometria che furono realizzati per volere di Scipione Borghese nei primi anni del XVII secolo. Creazioni che, nonostante i numerosi rimaneggiamenti che li hanno visti protagonisti nel tempo, hanno conservato, praticamente intatto, l’impianto originario. Un tempo erano conservati e coltivati fiori estremamente pregiati ed esotici, che erano di moda al tempo. In particolare modo erano esposti bulbacee e cultivar antiche, risultate dalle selezioni dei fioristi dell’epoca. La meraviglia contenuta nei giardini segreti Borghesi si lega la fatto che, oggi, è ancora possibile ammirare la disposizione originaria a ‘cassette‘, tipica delle aiuole dell’epoca.

Villa Borghese Giardini Segreti
Ph Luciano Romano @Galleria Borghese

Si tratta di una disposizione di stampo geometrico delimitata da un bordo di pianelle romane. Questa particolare struttura permette di osservare in maniera, piuttosto, ravvicinata ogni specie conservata nelle particolari aiuole. Nei due giardini segreti adiacenti a Galleria Borghese sarà possibile ammirare una collezione di agrumi dalle varietà differenti. Dal Citrus limon, ovvero la specie più classica di limoni, fino ad arrivare ai Citrus mitis, il sinensis, il maxima e il limetta. Nei giardini segreti di Scipione Borghese, si vanta anche la presenza dell’ibisco palustre e del mutabilis, quest’ultimo detto anche ‘Rosa di cotone‘. Si tratta solo di alcune delle numerose specie, patrimonio di una vasta e variegata biodiversità, che i visitatori di Galleria Borghese avranno l’opportunità di poter ammirare. A questo si aggiunge anche l’accesso straordinario al giardino della Meridiana. Quest’ultimo protagonista di una recente piantumazione di oltre 1500 esemplari di viola cornuta, rose antique. L’accesso ai giardini segreti è gratuito e sarà incluso nel biglietto di accesso al museo.

Giardini Segreti Borghese
@Galleria Borghese

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button