Primo pianoTV

Disney+ annuncia la docuserie su Raffaella Carrà

La piattaforma ha messo in moto la macchina da presa: al via le riprese della nuova docuserie "Raffa" che racconta la vita privata e pubblica della regina della televisione italiana

La donna dietro il mito: è da questo presupposto che parte il nuovo progetto in casa Disney+. Si intitola semplicemente Raffa la nuova docuserie che racconterà la carriera e la vita privata dell’iconica Carrà.

La televisione italiana ha salutato Raffaella Carrà con profondo dispiacere. Amatissima a livello internazionale, la conduttrice presto tornerà grazie a Disney+ che ha intenzione di realizzare una docuserie sulla sua vita. Si intitola semplicemente Raffa il progetto messo in piedi dalla piattaforma streaming, una serie originale prodotta da Fremantle con la regia di Daniele Lucchetti.

Raffaella Carrà
Crediti: Ansa

La regina della televisione italiana si è spenta a luglio 2021. È trascorso più di un anno da quella tragica notizia che ha costretto gli italiani a fermarsi e a riflettere sul grande bagaglio lasciato dalla conduttrice. La sua eredità televisiva è un dono prezioso che ha ispirato la nuova docuserie, disponibile in esclusiva su Disney+. Le riprese di Raffa sono ufficialmente partite, ma quando esce?

A Raffaella Carrà un nuova docuserie su Disney+

Si tratta della prima docuserie dedicata alla vita ricca di soddisfazioni e conquiste di Raffaella Carrà, un volto televisivo iconico a cui era affezionata l’Europa intera. Definita un’icona pop in tutto il mondo, la conduttrice storica della Rai ha ottenuto, a distanza di un anno e poco più dalla sua scomparsa, una serie TV tutta sua in cui verrà ripercorsa la sua carriera sfavillante. Scritta da Cristiana Farina e Barbara Boncompagni, la docuserie approfondisce con perizia il fenomeno Carrà: chi si nasconde dietro l’immagine da star costruita negli anni?

Raffaella Carrà
Crediti: Ansa

Nell’arco della sua carriera, Raffaella ha venduto oltre 60 milioni di dischi, ha racimolato interesse e successo sul piccolo schermo, ha recitato in film ed è partita per tournée internazionali che hanno ampliato l’affetto da parte dei fan. Definita un vero e proprio simbolo per le libertà e parità di genere, Raffaella Carrà ha segnato gli Anni ’70 (e quelli a venire) con la sua presenza scenica. Il suo caschetto biondo, così iconico, è diventato parte della TV nostrana. Eppure, nonostante sia diventata un punto di riferimento, una sorta di mito, del suo privato si conosceva pochissimo.

Raffaella Carrà
Courtesy Press Office

Molto riservata, Raffaella Carrà si è fatta strada in un mondo dominato dagli uomini portando la sua femminilità in TV e usandola non come arma, ma come diritto. La docuserie pensata da Disney+ non solo mostrerà la sua carriera, ma anche il privato, dall’infanzia in Romagna e l’abbandono del padre fino a Frank Sinastra e quel presunto flirt da copertina. Si parlerà anche di amore, della maternità mancata, di successi e cadute. La docuserie è composta da tre episodi della durata di un’ora ciascuno. Al momento non abbiamo una data precisa, ma immaginiamo che potrebbe uscire nel 2023.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button