CinemaPrimo piano

Torino Film Festival, da Michele Placido a Marco Bocci e Marco D’Amore: titoli e ospiti

La manifestazione accoglierà ben 173 pellicole, tra cui la metà saranno anteprime mondiali

La 40° edizione del Torino Film Festival si terrà tra il 25 novembre e il 3 dicembre: ecco alcuni nomi e titoli fioccati. Oltre ai progetti in concorso, che sono 12 lungometraggi, 18 corti e 8 documentari, la manifestazione vedrà anche altre contenuti presentati in sezioni parallele, per un totale di 173 progetti.

La 40° edizione del Torino Film Festival partirà tra poco più di due settimane. In attesa della serata di inaugurazione, è stato presentato il programma della nuova stagione, ricca di titoli nuovi – molti dei quali anteprime mondiali – e ospiti nostrani e internazionali. Alla kermesse prenderà parte, infatti, Malcom McDowell. L’interprete celebrerà i 50 anni dall’uscita del capolavoro di Stanley Kubrik Arancia meccanica, che lo ha visto nei panni del protagonista Alex DeLarge. Oltre a lui, sono previsti molte altre personalità: Paolo Sorrentino, Toni Servillo, Mario Martone, Stefano Accorsi, Barbara Bouchet, Paola Cortellesi, Sergio Castellitto, Marco D’Amore e Michele Placido sono solo alcuni dei nomi fioccati. Proprio questi ultimi due sono i protagonisti di due delle pellicole che approderanno fuori concorso nella kermesse.

Torino Film Festival

40° Torino Film Festival: da Orlando a La Caccia, alcuni titoli fuori concorso

Tra i lungometraggi che approderanno alla 40° edizione del TFF- Torino Film Festival spiccano alcuni titoli nostrani. I lungometraggi saranno presentati in anteprima alla kermesse nostrana, prima di approdare in sala. Nella sezione Favolacce, sarà presentato La caccia, film che segna il ritorno dietro la macchina da presa di Marco Bocci, dopo il riuscitissimo esordio nella regia con A Tor Bella Monaca non piove mai (2019). La caccia è un dramma familiare che segue la storia di quattro fratelli, tre maschi e una femmina, che si riuniscono, dopo svariati anni di lontananza, per l’improvvisa morte del padre. A vestire i panni dei protagonisti, Laura Chiatti, che condivide per la prima volta un set con il marito, Filippo Nigro, Paolo Pierobon e Pietro Sermonti.

Torino Film Festival La Caccia

La kermesse piemontese assisterà anche all’anteprima mondiale di Orlando, per la regia di Daniele Vicari. girato tra Bruxelles e l’Italia, ha protagonista Michele Placido nel ruolo di Orlando e Angelica Kazankova è la piccola Lyse. Li affiancano, tra gli altri, Fabrizio Rongione, Federico Pacifici, Mpunga Denis e Christelle Cornil. La loro è una favola moderna, dove un vecchio e una bambina, divisi tra modernità e mondo rurale, tra il dover scegliere se partire o restare, si incontrano e mutano la traiettoria delle loro vite. Il film è una co-produzione Italia-Belgio Rosamont con Rai Cinema e Tarantula Belgique, prodotto da Marica Stocchi e Joseph Rouschop.

Torino Film Festival Orlando

Napoli Magica, arriva il nuovo film di Marco D’Amore

Tra i progetti presentati fuori concorso al 40° Torino Film Festival vedremo anche Napoli Magica, il nuovo film diretto e interpretato da Marco D’Amore evento speciale al cinema il 5, 6 e 7 dicembre distribuito da Vision Distribution. Il Ciro Di Marzio, detto l’Immortale, di Gomorra si interroga sul perché si dice che Napoli è magica e si mette alla ricerca di questa magia. Per farlo, la attraverserà per trovare l’inaspettato incanto. Napoli Magica è un film Sky Original, prodotto da Sky e Mad Entertainment in collaborazione con Vision Distribution. Il soggetto e la sceneggiatura sono di Marco D’Amore e Francesco Ghiaccio.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button