Primo pianoStorie e Personaggi

Eric Dane e quel doppio blackout che l’ha allontanato dal set

L'attore popolare per il 'Dottor Bollore' in "Grey's Anatomy" negli ultimi anni ha dovuto lottare contro i propri demoni

Non è tutto oro quel che luccica, anche per Eric Dane. L’attore, noto per il suo ruolo iconico in Grey’s Anatomy, ha dovuto lottare contro i propri demoni negli ultimi dieci anni: dipendenza, depressione, divorzio. Ma, grazie al lavoro, ha trovato la spinta giusta per sconfiggere il dolore e andare avanti.

Un tempo ha interpretato il Dottor Bollore in Grey’s Anatomy. Oggi uno dei suoi ultimi ruoli non è poi così lusinghiero. Eric Dane deve la maggior parte della sua popolarità al medical drama più longevo della televisione. Eppure capita a tutti di doversi fermare ogni tanto ed è accaduto anche all’attore interprete di Mark Sloan. Qualche anno fa, precisamente nel 2017, Eric Dane ha ammesso di aver lottato contro un’ostile depressione e, per potersi prendere cura di sé, ha scelto di allontanarsi dal mondo dello spettacolo.

Eric Dane
Crediti: Ansa

Una decisione sofferta, ma necessaria, coincisa anche con la fine del suo matrimonio con Rebecca Gayheart. Si erano conosciuti nel 2004, messo su famiglia accogliendo due figlie: Billie Beatrice e Georgia Geraldine. Poi, nel 2018, si è giunti al divorzio di comune accordo. In quel periodo, Eric Dane aveva già lasciato gli ospedali di Grey’s Anatomy per concentrarsi su un nuovo progetto televisivo.

Eric Dane: il rehab, la depressione e il bisogno di recitare

In molti, infatti, assoceranno facilmente Eric Dane al medical drama con Ellen Pompeo, dove ha recitato dal 2006 al 2012 prima di abbandonare lo show. Il suo personaggio, Mark Sloan aka Dottor Bollore, è stato uno dei tanti principali a lasciarsi la serie TV alle spalle. In quel periodo, si è concesso anche lo spin-off Private Practice con Addison Montgomery. Nel 2021, invece, ha voluto regalare una piccola gioia ai fan più nostalgici, apparendo in una puntata nel delirio Covid di Meredith.

Eric Dane
Eric Dane

Dopo aver lasciato Grey’s Anatomy, Eric Dane ha trovato, dopo qualche anno, un nuovo ruolo televiso ed è entrato come protagonista in The Last Ship. Una serie drammatica, durata fino al 2018. Eppure, in quel periodo, l’attore ha avuto bisogno di una pausa dal set. Un suo collaboratore stretto aveva diffuso la sua richiesta, derivata da “questioni personali“. Quel blackout, causato da una forte forma di depressione, l’ha spinto a prendersi cura di se stesso lontano dal set e la produzione di The Last Ship è stata particolarmente comprensiva.

Eric Dane
Eric Dane

Purtroppo per Eric Dane quella non è stata l’unica volta: già durante Grey’s Anatomy, esattamente nel 2011, l’attore si è concesso un rehab per debellare la dipendenza da antidolorifici, sbocciata in seguito ad un incidente. Ma l’arcobaleno dopo la tempesta è arrivato anche nel suo caso. E, archiviate le difficoltà, Eric Dane è stato inserito nel cast di Euphoria. Certo, il suo non è uno dei personaggi più nobili poiché interpreta Cal Jacobs, il padre di Nate. Ma è stata una sfida per Eric Dane, ben apprezzata, perché l’ha costretto a superare i propri limiti di attore.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button