CinemaPrimo piano

La scuola del bene e del male, cosa sappiamo del sequel

Il film fantasy tratto dall'omonima saga letteraria ha catturato l'interesse di Netflix, ma avrà un secondo film? Risponde il regista

Dopo tanta attesa, La scuola del bene e del male è finalmente approdata in casa Netflix. Ma il film fantasy avrà un sequel? Ecco cosa ne pensa il regista.

La scuola del bene e del male ha finalmente raggiunto i piccoli schermi di Netflix. La storia, nata dalla penna di Soman Chainani, è diventata un film diretto da Paul Feig e racconta cosa succede dietro le favole che tutti conosciamo. Pare che ogni aspirante principessa e rispettivo antagonista abbia frequentato una certa accademia, ben collocata in un luogo magico. E che chiunque venga scelto per farvi parte acquisirà abilità straordinarie.

La scuola del bene e del male
La scuola del bene e del male

Atteso da tempo, il film ha raccontato la storia di Agatha e Sophie, due amiche che finiscono catapultate in un mondo in cui la magia è reale. Ma esistono davvero persone puramente buone e cattive? È questa una delle domande che porta avanti la trama. Ora che il primo film è stato finalmente distribuito via Netflix, il pubblico si chiede: ci sarà un sequel?

La scuola del bene e del male avrà un sequel?

Ci teniamo a precisare che a seguire potreste trovare spoiler relativi al film. Se avete guardato La scuola del bene e del male, allora vuol dire che conoscete sicuramente la scena finale. Ripassiamola insieme: Sophie e Agatha scelgono di lasciare l’accademia e di tornare a Gavaldon. Le due ragazze hanno ancora i propri poteri, anche se nessuno lo sa. Poco prima di concludere la narrazione, si apre un portale da cui parte dapprima una freccia, accompagnata dalla richiesta di aiuto di Tedros e infine il lancio di un pugnale. Questo è un finale aperto e che permette quindi al film di avere quantomeno un seguito. Ma ci sarà davvero?

La scuola del bene e del male
La scuola del bene e del male

A rispondere in parte è stato il regista. Considerando che non è stato inserito un happy ending alla fine di questa storia, è altamente probabile che La scuola del bene e del male vorrà proseguire la sua narrazione. La scena finale, del resto, si conclude con la voce narrante che dichiara: “Questo è soltanto l’inizio“. La saga letteraria fantasy è composta da sei romanzi, per cui il materiale ci sarebbe. E, a detta di Paul Feig, anche la speranza di procedere. “L’obiettivo è renderlo un franchise. Questo è il piano per il futuro. Prendere il materiale dei libri e trasformarli in film. Amiamo questi personaggi e il loro mondo. I libri sono così divertenti e densi di avvenimenti“, ha raccontato il regista a EW.

La scuola del bene e del male
La scuola del bene e del male

Chi ha letto i romanzi avrà notato che il primo film non esula da modifiche. Il regista, a tale proposito, ha precisato che non avrebbe potuto inserire tutti i dettagli in un solo film e che entrambe le storie devono reggersi in piedi da sole. “Per questo film non è necessario conoscere il libro. Chi vuole può godersi questa storia e i suoi personaggi, poi può anche leggere i libri dopo e sarà fantastico ugualmente. Entrambi devono potersi reggere in piedi da soli. E speriamo di continuare così anche per il sequel“. Sarà compito di Netflix annunciare un possibile secondo film.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button