Healthy & BeautyPrimo piano

Quanto è importante la detersione per la pelle

E perché dovrebbe essere inserita nella nostra beauty routine?

Perché si parla spesso di detersione per la pelle? Quanto è importante e perché vale la pena seguire queste semplicissime regole per ottenere una pelle più pulita e luminosa?

Quanto è importante la detersione per la pelle? Questo passaggio potremmo definirlo fondamentale soprattutto per chi vuole ritrovare equilibrio e soffre di pelle secca, grassa e di sfoghi acneici. Partiamo da un semplice dato di fatto: detergere la pelle non può che fare bene ed è un passaggio così semplice e piacevole da poter rientrare senza difficoltà nella propria routine. Tutto ciò che serve è costanza e volontà.

detersione pelle
Crediti: Pexels

Pulire la pelle del viso e del collo è un passaggio importante per prendersi cura di se stessi e permettere alla pelle di respirare senza interferenze. Ma, prima di procedere con questo step beauty, è importante capire la tipologia di pelle su cui andare ad operare. Secca, grassa, mista meritano un trattamento differente e prodotti ad hoc.

Perché è importante detergere la pelle?

Prima di tutto: perché è importante la detersione? Oltre ad avere una pelle pulita, senza impurità, questo passaggio permette anche di averla estremamente luminosa. Come si effettua in genere? Questo passaggio è consigliato sia al mattino che la sera, prima di andare a letto. In cosa consiste? I passaggi sono pressoché simili anche in base alla diversa natura della pelle. Quello che conta è ripristinare la salute e l’equilibrio del viso.

detersione pelle
Crediti: Pexels

Il primo passaggio della detersione è scegliere un ottimo struccante per eliminare ogni traccia di impurità dovuta non soltanto dal make-up applicato, ma anche dall’esposizione nel corso della giornata. Anche per chi, in genere, preferisce evitare make-up o ne usa una minima quantità, ma entra in contatto con elementi come smog, vento, pioggia e sì, anche il sole, non deve sottovalutare il potere di una buona detersione. Oggi è molto facile prendersi cura della pelle, merito della quantità infinita di prodotti beauty presenti sul mercato. Ma da dove partire?

detersione pelle
Crediti: Pexels

Scegliere un buon detergente (meglio se oleoso) potrebbe essere il primo step per rimuovere anche tracce di make-up waterproof. I prodotti per il secondo step devono essere scelti – lo ribadiamo, perché è un passaggio chiave – in base al tipo di pelle. Pensate ad esempio al latte detergente, utile per chi soffre di pelle secca. Chi invece ha una pelle grassa potrebbe valutare detergenti gel, mentre chi combatte con le impurità può scegliere l’acqua micellare. E chi ha una pelle mista? La soluzione potrebbe essere una mousse. Un passaggio aggiuntivo per una pelle luminosa è concedersi anche uno scrub viso una volta a settimana. Infine si chiude con un tonico che elimina residui dei prodotti precedenti come il latte detergente e persino make-up più resistente.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button