Primo pianoSport

Moto GP, si concretizza il sogno italiano e la Ducati è Campione del Mondo Costruttori 2022

Ad Aragón vince Bastianini, secondo Bagnaia che accorcia le distanze da Quartararo per il titolo piloti

Si conclude in maniera grandiosa per l’Italia il Gran Premio di Moto GP ad Aragón. Gara che consegna alla Ducati il titolo di Campione del Mondo Costruttori 2022. A superare per primo la bandiera a scacchi è Bastianini, che precede Bagnaia secondo sul gradino del podio. Traguardo che permette al ‘Pecco‘ di accorciare le distanze dal leader del Mondiale Piloti Quartararo.

Alla Ciudad del Motor de Aragón grande risultato per l’Italia che vede trionfare il rider della Ducati Enea Bastianini. Al secondo posto Francesco Bagnaia che, partito in pole position, mantiene la testa per tutta la gara concludendo questa tappa del Moto GP in seconda piazza. Posizione che gli permette di sognare in maniera concreta il titolo del Mondiale Piloti.

Ducati Campione Costruttori 2022 Moto GP
@Credits Ansa

Si chiude con anticipo, invece, il Mondiale Costruttori 2022. La vittoria dei due piloti italiani e i punti degli altri rider in gara della scuderia di Borgo Panigale consegnano il titolo alla Ducati, che ottiene il suo terzo successo consecutivo. Campione per la quarta volta in tutta la storia della classe regina (primo titolo nel 2007).

La lotta vincente delle Ducati

La Ducati è Campione del Mondo Costruttori 2022 grazie all’esito del Gran Premio di Aragón. Se, infatti, i titoli piloti e team sono ancora da definire, a cinque gare dalla fine del Campionato e nella penultima tappa europea la casa di Borgo Panigale ottiene la vittoria anticipata. Determinanti i punti ottenuti nella tappa di Aragona che concedono alla Ducati la ‘laurea’ per la terza volta di seguito. I successi e le pole position ottenute, sopratutto grazie alla coppia Bagnaia-Bastianiani, si aggiungono ai risultati di tutti gli altri team motorizzati Ducati non appartenenti alla compagine ufficiale. Le Desmosedici superano la concorrenza della Yamaha e della sempre più competitiva e agguerrita casa connazionale: l’Aprilia.

Enea Bastianini Aragon
@Credits Ansa

Il traguardo della Ducati è stato reso possibile dalle 10 vittorie ottenute dai rider Ducati. 4 le vittorie consecutive del ‘Pecco‘ che, a partire dal Gran Premio di Olanda, ha continuato ad aggiungere successi su successi. Podio che Bagnaia ha ottenuto, seppur in seconda piazza, anche nel GP di Aragón. A interrompere la catena di vittorie il ‘compagno’ Enea Bastianini, resosi protagonista di un sorpasso ai danni di ‘Pecco‘ a pochi giri dalla conclusione.

La classifica

Terzo Aleix Espargaró su Aprilia. Quarto Brad Binder (KTM), 5^ è la posizione dell’altra Ducati ufficiale di Miller e 6° Jorge Martin (Pramac). Fuori il leader del Mondiale Piloti Fabio Quartararo, protagonista di una sfortunata caduta ad inizio della gara, dopo aver tamponato Marc Márquez. Imprevisto importante per il pilota della Yamaha che permette a Francesco Bagnaia di accorciare le distanze e portarsi a solo -10 nella Classifica Piloti.

Francesco Bagnaia Aragon
@Credits Ansa

Risultato eccellente per il pilota piemontese che può continuare a sognare concretamente il titolo a cinque gare dalla conclusione. Sperando di aggiungere la sua ‘laurea’ a quella del team di Borgo Panigale. Protagonista della Classifica Piloti anche Enea Bastianiani che con la vittoria alla Ciudad del Motor de Aragón rientra nella lotta per il titolo Mondiale, è a 48 punti da Quartararo. Grande l’attesa per la prossima tappa del Moto GP a Motegi, prevista per il 25 settembre.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button