Primo pianoSerie TvTV

The School For Good and Evil, il trailer con Charlize Theron e Kerry Washington

Una scuola che forma eroi e villain è in arrivo su Netflix: la serie TV è tratta dal ciclo di romanzi best seller

La nuova stagione televisiva parte con il piede giusto in casa Netflix. Il colosso dello streaming ha diffuso il primo trailer esteso di The School For Good and Evil, in italiano L’accademia del bene e del male. E le prime immagini restituiscono una rigorosa Charlize Theron ed una romanticissima Kerry Washington.

Vi siete mai chiesti cosa succede dietro le quinte di una grande fiaba? Cenerentola, Biancaneve, Aurora: ogni principessa ha dovuto vedersela con un’antagonista ben definito, il più delle volte femminile. La matrigna, la strega cattiva, Malefica: ogni personaggio ha un trascorso e, nel nuovo trailer di The School For Good and Evil, Charlize Theron ci spiega cosa succede prima di ogni fiaba. Nell’universo creato da Netflix e tratto dall’omonimo romanzo best seller, chiunque può diventare buono o cattivo ma, per farlo, deve necessariamente frequentare una scuola ad hoc.

The School For Good and Evil
The School For Good and Evil

Bene e male, l’equilibrio tra buono e cattivo: questa è la struttura che regge l’intera scuola incantata guidata da Lady Lesso e la professoressa Dovey, interpretate rispettivamente da Charlize Theron e Kerry Washington. Cosa aspettarsi da questa serie TV? Tanta, troppa magia e un continuo equilibrio fratturato tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Promette decisamente bene.

The School For Good and Evil: la trama e il cast

Tratta dagli omonimi romanzi di Soan Chainani che hanno ottenuto discreto successo nel mondo fantasy, la serie TV in arrivo su Netflix racconta cosa succede prima che la fiaba abbia inizio. In genere la storia è divisa tra bene e male, con una protagonista solitamente di buon cuore e che quindi rappresenta la parte giusta della trama e un’antagonista che cerca di darle del filo da torcere. Ma affinché la storia prosegua questa esatta linea narrativa, è necessario che ragazzi e ragazze frequentino una scuola il cui compito è proprio addestrare potenziali eroi e villain. Quella proposta da The School For Good and Evil è quindi una nuova fiaba lanciata in pasto ai telespettatori di Netflix e di banale ha ben poco.

The School For Good and Evil
L’Accademia del bene e del male

Basta partire dal cast per comprendere che questa volta il colosso dello streaming non ha voluto giocare a nascondino, bensì lanciando le sue carte in piena vista sul tavolo della partita. Charlize Theron, con i suoi capelli fiammanti e completo rigido, è la perfetta incarnazione della risolutezza. Kerry Washington, dal suo canto, rilancia il fascino dell’eterna principessa con abiti di seta e scarpe di cristallo.

The School For Good and Evil
L’Accademia del bene e del male

La trama racconta di due amiche, Sophie (Sophia Anne Caruso) e Agatha (Sofia Wylie), che finiscono alla scuola per buoni e cattivi. L’apparenza inganna ed è ciò che accade alle due ragazze. Sophie, che ha sempre sognato un futuro da principessa, finisce nella scuola dei cattivi. Agatha, che credeva fosse predisposta al male, invece segue gli insegnamenti degli eroi. Ma il futuro ha in serbo una nuova fiaba, ancor più macabra quando Sophie scopre di poter essere molto, molto cattiva.

Quando esce: la data di uscita e il trailer

Non manca poi molto all’uscita di The School For Good and Evil. La nuova serie fantasy debutterà su Netflix il mese prossimo, precisamente il 19 ottobre 2022. In italiano il titolo è stato tradotto con L’Accademia del bene e del male. Di seguito il trailer:

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button