CinefanaticiCinemaPrimo piano

I Cinefanatici – quali sono i titoli più attesi a Venezia 79? Dall’esordio di Elodie a Blonde

Dal debutto cinematografico di Elodie alla riconferma del sodalizio tra Timothée Chalamet e Luca Guadagnino: i film più attesi al Lido

Venezia 79 avrà inizio il prossimo mercoledì 31 agosto e porterà al Lido numerosi volti dello spettacolo, nostrani e internazionali. Ma quali sono i titoli più attesi dal pubblico? Di seguito riportiamo una personale lista tra i progetti destinati a far parlare di loro, appartenenti alle diverse sezioni dell’evento.

È ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per la 79a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La manifestazione, che avrà come madrina Rocío Muñoz Morales e come presidente di giuria Julianne Moore, aprirà i battenti il prossimo mercoledì 31 agosto e si protrarrà fino al 10 settembre. Sono molti gli ospiti attesi sul red carpet, sia italiani che internazionali. Ma le vere protagoniste indiscusse sono le pellicole, che saranno proiettate al Lido. Di seguito abbiamo raggruppato alcuni tra i titoli più attesi, provenienti dalle diverse sezioni in cui l’evento è suddiviso: in Concorso, Fuori Concorso e Orizzonti. Ecco dunque quali sono, a nostro avviso, le pellicole più rappresentative di Venezia 79.

Venezia 79 Ti mangio il cuore e Blonde
Credits: Elodie/Instagram (a sinistra)

Venezia 79, al via il conto alla rovescia: i 10 titoli più attesi

Dopo aver infuocato il red carpet nella scorsa edizione con Dune di Denis Villeneuve, Timothée Chalamet tornerà per il suo secondo anno consecutivo al Lido. L’interprete franco-statunitense è il protagonista di Bones and All, per la regia di Luca Guadagnino. Adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Camille DeAngelis, il film vede riconferma il sodalizio tra il regista nostrano e il giovane attore, dopo il successo di Chiamami col tuo nome. La pellicola sarà presentata, in Concorso, nella Sala Grande a Venezia 79 il prossimo 2 settembre e vedrà nel cast anche Taylor Russell, Mark Rylance, André Holland, Chloë Sevigny, Jessica Harper, Michael Stuhlbarg, David Gordon Green e Jake Horowitz.

Venezia 79 Bones and All
Credits: Timothée Chalamet/Instagram

Sempre in corsa per l’ambito Leone d’Oro è impossibile non menzionare anche L’immensità di Emanuele Crialese. La pellicola, proiettata il 4 settembre, vedrà nel ruolo principale Penélope Cruz, già vincitrice della Coppa Volpi nella scorsa edizione con Madres Paralelas di Pedro Almodovar. L’interprete Premio Oscar sarà al centro della produzione italo-francese, al fianco di Luana Giuliani, Vincenzo Amato e Patrizio Francioni ed è tra i nomi più attesi a Venezia 79. Nella medesima giornata, in concorso, arriva anche The Whale del discusso Darren Aronofsky (Requiem for a Dream, Il Cigno Nero, Madre!). A ricoprire il ruolo principale è Brendan Fraser, che già si è distinto al Toronto Film Festival. Per il suo lavoro ha infatti ricevuto il Tribute Award for Performance. La pellicola vede coinvolta anche la giovane star di Stranger Things, Sadie Sink.

Il 7 settembre, in corsa per il Leone d’Oro, approda al Lido The Son. Basterebbe anche solo elencare il cast per capire il motivo per cui la pellicola sia tra le più attese. Il film, infatti, vedrà coinvolti: Anthony Hopkins, Hugh Jackman, Vanessa Kirby e Laura Dern, tra gli altri. Il lungometraggio riconferma inoltre la collaborazione tra il regista Florian Seller e Hopkins, dopo l’acclamato The Father (valso all’interprete britannico il suo secondo Oscar nel 2021).

L’8 settembre è la volta di uno dei titoli più discussi (e, forse per questo, attesi) dell’ultimo periodo: Blonde di Andrew Dominik. Basata sull’omonimo romanzo del 1999 di Joyce Carol Oates, la pellicola racconta la vita dell’iconica – e indimenticabile – Marilyn Monroe in una versione romanzata. A rivestirne i passi è Ana de Armas. Infine, una produzione italo-belga chiuderà Venezia 79: si tratta di Chiara, per la regia di Susanna Nicchiarelli. Nel ruolo principale, Margherita Mazzucco che il pubblico ha imparato a conoscere grazie al personaggio di Elena “Lenù” Greco ne L’amica geniale.

Fuori concorso e altre sezioni

Venezia 79 riserva grandi sorprese non solo tra i film in competizione per il Leone d’Oro. Direttamente tra i titoli Fuori Concorso, spicca infatti Pearl, per la regia di Ti West. Si tratta del prequel di X – A Sexy Horror Story, quest’ultimo distribuito in Italia solo dallo scorso 14 luglio 2022. Incentrato sulle origini della villain che dà il titolo alla pellicola, vedrà nuovamente Mia Goth nei panni della protagonista. La macabra epopea metalinguistica di Ti West debutterà al Lido il prossimo 3 settembre.

Venezia 79 Pearl
Screenshot trailer

Sempre nella sezione Fuori Concorso, il 5 settembre sarà sicuramente incentrato su Don’t Worry Darling, di e con Olivia Wilde. Descritto come un thriller-drammatico-horror, vede nel proprio cast anche la candidata al Premio Oscar Florence Pugh e il cantante Harry Styles, ormai lanciatissimo anche nella carriera cinematografica. E, stando alle recenti parole della stessa regista rilasciate su Rolling Stone, pare che la sua performance abbia tutte le carte in regola per farsi notare.

È una scena particolare, piena di rimandi fascisti e un disturbante numero di maschi. – ha anticipato Wilde, che ha proseguito – La scena consiste in lui che sale sul palco con Frank (Chris Pine) per cantare a ripetizione questo viscido slogan dell’azienda: ‘Di chi è il mondo? Nostro!’ […] Ma Harry l’ha portato su un altro livello. Era così nella parte in quel momento che ha iniziato a urlare le battute, in un ruggito primordiale, in una maniera così intensa che nessuno di noi si aspettava.” Insomma, le aspettative sono altissime a questo punto.

Ma un altro titolo che sicuramente non passerà inosservato a Venezia 79 è Siccità di Paolo Virzì, anch’esso presentato Fuori Concorso il prossimo 8 settembre. Ad arricchire la pellicola, un cast corale e italiano di gran spessore che comprende: Silvio Orlando; Claudia Pandolfi; Valerio Mastandrea; Monica Bellucci; Max Tortora; Sara Serraiocco; Tommaso Ragno; Vinicio Marchioni ed Emanuela Fanelli tra gli altri. Infine, nella sezione Orizzonti, approderà Ti mangio il cuore. Per la regia di Pippo Mezzapesa, il film segna il debutto cinematografico di Elodie. Insieme alla cantante romana, nel cast figurano anche Francesco Patanè, Lidia Vitale, Brenno Placido, Tommaso Ragno, Francesco Di Leva e Michele Placido.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button