Healthy & BeautyPrimo piano

Pietra depilatoria, che cos’è: funziona davvero?

Si tratta di un tool estetico a forma di spazzola composta da pietra pomice o microcristalli di vetro che, sfregando sulla pelle, causano la caduta del pelo

Si sente parlare sempre più di pietra depilatoria, un tool economico per la depilazione fai-da-te divenuto un perfetto sostituto del rasoio e che piace soprattutto sul web.

I frequentatori stabili dei social avranno notato che quest’estate non si fa altro che parlare della pietra depilatoria, un nuovo strumento di depilazione gettonato soprattutto su Instagram e TikTok. Ma che cos’è? E, soprattutto, funziona davvero? Questo tool è utilizzato con frequenza d’estate e si è diffuso sempre più con la complicità dei social dettando tendenza. Si tratta di uno strumento facile da maneggiare, a buon prezzo di mercato e semplice da utilizzare.

pietra depilatoria
Crediti: Bleame/Instagram

A primo impatto potrebbe sembrare una spazzola esfoliante e il motivo è da ricondurre alla forma. Questo tool depilatorio è composto dal manico, in genere realizzato in plastica rigida, ed una superficie depilatoria composta da pietra pomice o microcristalli di vetro. L’obiettivo è non solo quello di eliminare il pelo alla superficie, ma di effettuare contemporaneamente anche una delicata esfoliazione della pelle. Inoltre effettua anche un gommage delicato che aiuta ad eliminare le macchie scure.

Che cos’è la pietra depilatoria e come funziona

Le recensioni ad oggi sono tra le più entusiaste sul web. Pare che la pietra depilatoria sia una perfetta alternativa al rasoio. Ogni spazzola dura fino a tre anni, per cui ha una lunghissima resistenza, mentre la pelle rimane liscia fino a dieci giorni dal trattamento. Si tratta di uno strumento perfetto per la depilazione home made. Uno dei suoi punti forte è che, a differenza del rasoio che potrebbe creare pruriti, arrossamenti e tagli, la pietra depilatoria è indolore. Inoltre, permettendo l’esfoliazione, consente anche alla pelle di rigenerarsi.

pietra depilatoria
Crediti: Bleame/Instagram

E se queste caratteristiche non vi hanno convinto sappiate che utilizzando la pietra depilatoria farete anche la vostra parte nei confronti del pianeta. Avendo una durata così longeva, la pietra depilatoria è anche più eco-friendly. Quanto costa? L’importo è variabile, a seconda del marchio di produzione: in genere parte dai 15 euro per arrivare ad un tetto massimo di 30.

pietra depilatoria
Crediti: Bleame/Instagram

Ma come funziona? Si tratta di una sorta di massaggio: basterà sfregare la spazzola sulla zona dove si ha intenzione di rimuovere il pelo e, man mano che la pietra pomice sfrega, indebolisce il pelo al suo passaggio fino a provocarne la caduta. Per questo è un tool utile che sostituisce il rasoio, perché non estirpa il pelo alla radice come la ceretta ma lo trancia semplicemente. Un altro vantaggio, a differenza del rasoio, è che la pietra depilatoria aiuta anche ad eliminare i peli incarniti. Un consiglio: a chi soffre di pelle sensibile, sarebbe utile inumidire dapprima la zona interessata con acqua calda. Un altro dettaglio importante affinché funzioni: non aggiungete saponi o creme depilatorie, la pietra funziona da sola. Una volta eliminati i peli con movimenti circolari, sciacquate e applicate una crema lenitiva per evitare rossori.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button