Fashion NewsPrimo pianoTendenze Moda

Nicola Peltz, perché non ha indossato un abito di Victoria Beckham alle sue nozze

L'attrice di "Bates Motel" ha finalmente rotto il silenzio spiegando cosa sta succedendo in casa Beckham: ha litigato davvero con Victoria per un vestito?

A distanza di mesi dal fatidico sì, Nicola Peltz ha interrotto le voci di corridoio che parlano di una presunta faida con Victoria Beckham soltanto perché non ha indossato un abito da sposa con la sua firma. Cos’è successo davvero?

Il mondo hollywoodiano non può fare a meno di uno scandalo di tanto in tanto. Matrimoni segreti, famiglie che si dividono, suocere e nuore che non vanno d’accordo. Ed è in quest’ultimo caso che rientrerebbe Nicola Peltz. La presunta faida di cui parlano i tabloid americani sarebbe partita in occasione delle nozze dell’attrice con Brooklyn Beckham, figlio della stilista Victoria e dell’ex calciatore David da cui prende il famoso cognome.

Nicola Peltz
Crediti: Nicola Peltz/Instagram/Victoria Beckham

Per il suo grande giorno, Nicola Peltz ha scelto di affidare il confezionamento dell’abito da sposa a maison Valentino. Il suo long dress bianco dall’immenso strascico e velo con ricami in pizzo della medesima lunghezza ha incantato il mondo di Hollywood. Ma qualcuno ha storto il naso, all’idea che l’attrice abbia affidato l’abito ad una casa di moda che non fosse quella di Victoria Beckham.

Perché Nicola Peltz non ha indossato un abito di Victoria Beckham alle nozze

Negli ultimi anni, dopo la splendida carriera musicale con le Spice Girls, Victoria Beckham si è concentrata sempre più su quella che era partita come una passione ed è poi diventata una professione a tutti gli effetti. E il suo estro glamour è piaciuto tantissimo alle star come Eva Longoria, che ha partecipato al matrimonio di Brooklyn Beckham indossando proprio un abito realizzato dalla madre dello sposo. Perché, allora, Nicola Peltz ha preferito affidarsi a qualcun altro?

Nicola Peltz
Crediti: Nicola Peltz/Instagram

Le nozze si sono svolte lo scorso aprile in un’incantevole location, così come incantevole era la sposa, di Valentino vestita. A distanza di tempo, è stata proprio Nicola Peltz a spiegare perché si è rivolta ad una casa di alta moda. Non esiste alcuna faida con la suocera. Le due vanno d’accordo per cui non è in corso alcun dramma. L’attrice di Bates Motel ha parlato senza filtri ai microfoni di Variety spiegando di essere consapevole di quel che si dice in giro. Tutto è partito da quell’abito da sposa non firmato Victoria Beckham. Eppure, a detta della sposa, in principio avrebbe dovuto indossare un abito proprio realizzato dalla stilista. “Stavo per farlo, lo volevo davvero, ma a pochi mesi dalla data si è resa conto che il suo atelier non poteva farlo, quindi ho dovuto scegliere un altro abito“.

Nicola Peltz
Crediti: Nicola Peltz/Instagram

Il piano originale quindi prevedeva che Nicola Peltz arrivasse all’altare indossando un abito da sposa firmato Victoria Beckham. Ma la stilista, resasi conto delle sue difficoltà, ha preferito spingerla verso un’altra risorsa ed ecco che la scelta è caduta su Valentino.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button