NewsPrimo piano

Corsa al bonus psicologo: come fare domanda, qual è il contributo e per chi

Fino al 22 ottobre, sul sito Inps, domande online con certificazione Isee

Bonus psicologo, al via da oggi 25 luglio la presentazione delle domande online. Occorre effettuare l’operazione direttamente sul sito dell’Inps.

C’è tempo per inoltrare la richiesta fino al 24 ottobre 2022, ma è importante fare presto perché naturalmente i bonus è prevedibile che possano esaurirsi ben prima della scadenza per la presentazione delle domande. Le graduatorie si stileranno a partire dalle persone con la certificazione Isee più bassa. Fino alla soglia massima di 50mila euro, e comunque in base all’ordine di arrivo della domanda.

Bonus, quanto vale

In base alla misura, che il decreto Milleproroghe ha introdotto, con un Isee inferiore a 15mila euro l’importo del bonus è di 600 euro. Se è compreso tra 15mila e 30mila euro è il bonus psicologo assomma a 400 euro. Fra i 30mila e 50mila euro di Isee, scende a 200 euro. Una volta presentata la domanda, l’Inps comunicherà l’esito, fornendo un codice univoco da utilizzare entro 180 giorni presso il professionista scelto dall’utente.

Finalmente ci siamo“, ha commentato su Twitter nei giorni scorsi il deputato dem Filippo Sensi, che ha promosso questo incentivo. “Se sarà di sollievo, anche parziale, a chi ha sofferto di più in questi anni, forse avremo fatto metà del dovere nostro“. Il Codacons, invece, ha già bocciato il bonus come “una misura inutile e inadeguata“. L’associazione contesta come insufficienti i 10 milioni di fondi a disposizione e giudicando troppo elevato l’Isee massimo di chi può presentare la richiesta. “Solo 16 mila fortunati riusciranno a godere del Bonus psicologico“, è la previsione dell’associazione dei consumatori.

bonus filippo sensi
Filippo Sensi con Maria Elena Boschi. Foto Ansa/Maurizio Brambatti

Le graduatorie in autunno

Alla scadenza del termine per la presentazione delle domande all’Inps (24 ottobre) saranno elaborate le graduatorie degli aventi diritto in base alle risorse disponibili, distinte per Regione e Provincia autonoma di residenza. Il beneficio sarà erogato prioritariamente alle persone con Isee più basso, in base all’ordine di arrivo della domanda. Le risorse, sottolinea il Sole24Ore, non sono consistenti. Si tratta di 10 milioni per una platea stimata in 16mila italiani. Il rischio che alla fine non ci siano i fondi per tutti è dunque reale.

La misura è stata prevista dal decreto-legge 228/2021, convertito, con modificazioni, dalla legge 15/2022, all’articolo 1-quater, comma 3). L’obiettivo di questa misura è di sostenere le spese di assistenza psicologica dei cittadini che, nel periodo della pandemia e della correlata crisi economica, hanno visto accrescere le condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica. La norma sul bonus ha previsto che le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano possano erogare, a chi ne fa richiesta, un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti nell’ambito dell’albo degli psicologi.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button