Primo pianoRoyal Life

Caldo record nel Regno Unito: l’appello ambientalista del principe Carlo

L'erede al trono torna a lanciare appelli per affrontare la crisi climatica calcando l'afa di questi giorni

L’estate 2022 sta registrando temperature da record in tutto il mondo. Nella giornata di oggi il Regno Unito ha toccato punte da record e i termometri sono arrivati a registrare una temperatura pari a 39.1 gradi. Il principe Carlo è tornato a lanciare appelli che riguardano la crisi climatica che sta stravolgendo il Pianeta.

I media inglesi oggi hanno riportato dati allarmanti. Per la prima volta la città di Londra potrebbe registrare temperature superiori ai 40 gradi. L’allarme rosso per il caldo ha causato corse ridotte nella metropolitana, per la quale si teme l’impatto del caldo sulle infrastrutture.

Ansa

Il principe Carlo ha affermato che l’ondata di caldo rinsalda la sua opinione secondo cui affrontare le problematiche del cambiamento climatico è “assolutamente essenziale“. Al momento, infatti, la Gran Bretagna soffoca con temperatureallarmanti“. Non è la prima volta in cui il principe di Galles, 73 anni, affronta queste tematiche. In tale ambito, piuttosto, si potrebbe affermare un impegno pionieristico da parte sua.

Allarme per il caldo nel Regno Unito: le parole del principe Carlo

Mentre impazza l’emergenza climatica, il principe Carlo è tornato a ribadire l’urgenza di affrontare il problema con soluzioni concrete. Il principe ha dichiarato che gli impegni nazionali per raggiungere quota zero “non sono mai stati così importanti“. Lo ha detto nel corso di un discorso a un evento all’aperto per celebrare i suoi 70 anni come duca di Cornovaglia.

Ansa

La nazione sta vivendo un’ondata di caldo estrema. Nella giornata di oggi, infatti, l’agenzia metereologica ha diramato un allarme rosso per temperature da record. Prevista la chiusura delle scuole, l’interruzione dei servizi ferroviari e potenziato il personale delle ambulanze che deve affrontare un numero crescente di chiamate di soccorso. Virale la foto di un uomo che dà da bere ad una guardia fuori da Buckingham Palace.

Ansa

Già nel weekend gli inglesi avevano cercato refrigerio raggiungendo le spiagge a sud del Regno Unito. Il principe Carlo ha condotto a lungo una campagna sulle questioni ambientali e lo scorso autunno ha detto alla Cop26, (il vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, n.d.r.) che il mondo ne ha abbastanza di parlare e che gli impegni devono essere rispettati praticamente. Nel suo recente discorso è tornato a invocare sensibilità nei confronti della causa che riguarda davvero tutti. L’erede al trono ha affermato: “Come ho cercato di indicare per un po’ di tempo, la crisi climatica è davvero una vera emergenza e affrontarla è assolutamente essenziale, per la Cornovaglia, il paese e il resto del mondo“.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button