NewsPrimo pianoSport

Le azzurre del volley trionfano contro il Brasile, Paola Egonu segna il nuovo record mondiale

Un'altra schiacciante vittoria per il mondo dello sport azzurro che porta il volley femminile sul podio d'Europa e segna la nuova velocità record di schiacciata

Lo sport azzurro segna un’altra importante vittoria ai Volleyball National League 2022. La squadra del volley femminile del ct Davide Mazzanti ha trionfato contro il Brasile 3-0 nella finalissima di torneo di pallavolo più importante a livello mondiale, ottenendo così la prima storica vittoria nella competizione. Durante la partita, Paola Egonu ha segnato inoltre il nuovo record mondiale.

Formazione che vince non si cambia: Orro in palleggio, Bosetti e Pietrini schiacciatrici, Chirichella e Danesi al centro, Egonu opposta e De Gennaro libero. Così le azzurre del volley femminile hanno riportato una schiacciante vittoria ai Volleyball National League 2022 contro il Brasile. L’Italia ha così ottenuto il gradino più alto del podio nella storia del trofeo, spostando di una posizione gli Stati Uniti, che detenevano la vittoria nel 2021.

Volley
Photo Credits: Ansa

Nel corso del match, inoltre, Paola Egonu ha avuto l’occasione per segnare un nuovo record mondiale nella velocità di schiacciata. L’azzurra resta il fiore all’occhiello del volley italiano e dà ulteriore conferma della sua grinta e tenacia. Una giornata sicuramente da ricordare per il mondo del volley femminile azzurro.

Le azzurre del volley sul podio d’Europa

Dopo la schiacciante vittoria ai Volleyball National League 2022 contro il Brasile con un secco 3-0, sono le azzurre del volley a salire sul gradino più alto del podio, spodestando gli Stati Uniti detentori. Contro le sudamericane, le italiane avevano perso durante il World Grand Prix, ma adesso Paola Egonu e le sue compagne hanno fatto vedere di che pasta sono fatte, segnando una schiacciante vittoria. Sono state 11 le partite consecutive vinte in quest’edizione, che si è conclusa con 2 sconfitte ininfluenti e 13 vittorie totali. Tutto ciò sotto lo sguardo fiero ed emozionato del presidente della Federazione Italiana Pallavolo, Giuseppe Manfredi, che ha seguito imperterrito il percorso delle Campionesse d’Europa. Un percorso trionfale che seguirà un periodo di riposo prima di riprendere il ritmo per il Campionato del Mondo, dal 23 settembre al 15 ottobre in Polonia e Olanda.

Volley
Photo Credits: Ansa

Paola Egonu segna un nuovo record

E nel bel mezzo della partita che ha attirato l’attenzione del mondo dello sport azzurro, Paola Egonu ha saputo mettere in mostra il suo talento. La campionessa ha infatti segnato un nuovo record: la schiacciata più veloce di sempre nella pallavolo femminile. L’azzurra ha anche superato il record segnato dalla serba Tijana Boskovic, che lo scorso anno contro la Turchia aveva segnato una velocità di 110,3. Ma Paola Egonu mostra di saper fare ancora meglio segnando la sua schiacciata a 112,7 chilometri orari. La sportiva ha battuto il limite durante il primo set sul punteggio a favore delle azzurre di 21-17, passando così alla storia.

Volley
Photo Credits: Ansa

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button