Primo pianoRoyal Life

Lady Diana, chi eredita il suo posto e … le sue vittorie

La sua figura ha portato a piccole rivoluzioni nella Famiglia Reale inglese. Chi raccoglierà il testimone?

Lady Diana ha spalancato le porte dei sogni per moltissime ragazze negli Anni Ottanta. Ma la sua favola si è interrotta bruscamente. Prima il divorzio e poi il tragico incidente hanno donato un triste epilogo alla storia d’amore che avrebbe dovuto continuare a far sognare i fan reali. Ancora oggi, però, la sua memoria è più viva che mai e la sua eredità non è di certo andata perduta. Ne possiedono un piccolo pezzettino tutte le donne di casa Windsor: da Kate Middleton all’insospettabile Camilla. Aspettando le nipoti…

Di certo ad alimentare la fama della principessa Diana rientra il mistero mai svelato di quella che era davvero la sua natura. Basta guardare tutti i film e le serie tv create a partire dalla sua morte fino ad oggi per osservare un grande cambiamento nel modo di guardare alla sua storia. Eppure è innegabile che il suo passaggio nella Famiglia Reale abbia portato a grandi cambiamenti.

Ansa

La stessa regina Elisabetta ha cambiato radicalmente il suo modo di guardare al ruolo della futura regina consorte. La Sovrana, infatti, è consapevole che almeno per le prossime tre generazioni sul trono dei Windsor siederà un uomo. Questo le fa percepire in maniera del tutto differente la figura di Kate Middleton e di Camilla. E se è così lo si deve anche a Lady Diana.

Cosa ha lasciato Lady Diana a Camilla, Kate e alle altre Royals

In queste ore corre veloce la notizia del nuovo ritratto inedito di Lady Diana che verrà esposto per la prima volta al pubblico. Si tratta di un raro ritratto della principessa del Galles, che di recentemente è stato venduto all’asta da Sotheby’s per 201.600 dollari. Si tratta di uno schizzo a olio, uno studio preparatorio per un ritratto formale a figura intera dell’artista americano Nelson Shanks. La tela risale al 1994, tre anni prima della morte di Diana a Parigi.

Instagram @fanroyalfamily

Al di là del ritratto in sé che cattura un’espressione naturale della prima moglie del principe Carlo, è interessante notare il grande interesse della comunità nei confronti dei cimeli più o meno rari della principessa Diana. Segno innegabile del fatto che la sua eredità è ancora viva nella cultura popolare. E non solo! Secondo alcuni esperti di faccende reali, le vicende della principessa connesse alla Famiglia Reale hanno cambiato in modo irreversibile l’atteggiamento della regina Elisabetta. Paradossalmente, infatti, senza di lei la Regina non avrebbe mai sostenuto Camilla come futura sovrana consorte.

Ansa

Il fallimento del suo matrimonio con Carlo, la sua sofferenza nel reggere quel ruolo, hanno fatto comprendere ad Elisabetta II l’importanza delle mogli dei sovrani. La Sovrana ha anche cercato di fare in modo che né Camilla, né Kate si sentano sole nella loro posizione. Ha organizzato degli eventi per loro: perché legassero e fossero di sostegno l’una per l’altra. D’altronde tutti ricordano l’isolamento e la solitudine di Lady Diana, che trovava conforto solo in Sarah Ferguson. La sua empatia in pubblico, così tanto apprezzata, inoltre, ha aperto alla Regina la prospettiva di una monarchia più aperta e vicina alle persone. Se Kate, Camilla e, in futuro anche Charlotte potranno godere di queste piccole conquiste, è forse tutto merito suo… e forse veglierà anche su Lilibet, la piccola nipote che sarà un distinguo dagli esiti imprevedibili per le azioni dei genitori con la Megexit, e che non a caso porta come secondo il suo nome: Diana.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button