FotografiaPrimo piano

Al “Siena Awards” la mostra dedicata alla fotografia artistica e contemporanea

Una selezione degli scatti vincitori del Creative Photo Awards 2022 presentati alla "I Wonder if You Can"

Durante il Siena Award, alla mostra I Wonder if You Can, oltre al vincitore assoluto del contest Creative Photo Awards 2022, saranno esposti anche una selezione degli altri scatti premiati nelle diverse categorie. Un’opportunità per ammirare le foto che hanno partecipato al concorso dedicato alla fotografia artista e contemporanea.

Si intitola The False Illusion ed è firmato dal fotografo portoghese Andre Boto lo scatto vincitore assoluto dell’edizione 2022 del Creative Photo Awards; il contest dedicato alla fotografia artistica e creativa del Siena Awards, il festival internazionale delle arti visive.

Siena Awards mostra fotografica
The False Illusion by Andre Boto. Vincitore assoluto del Creative Photo Awards 2022

L’immagine che arriva da Montijo, in Portogallo, punta l’attenzione sull’inquinamento, un fenomeno di vasta scala ma ancora, troppo spesso, sottovalutato. La vincitrice assoluta e una selezione delle altre fotografie, che hanno vinto le diverse categorie, saranno esposte nella mostra I Wonder if You.

Temi e scatti della mostra

In occasione del Siena Awards sarà presentato al pubblico lo scatto The False Illusion; la foto, selezionata fra decine di migliaia di immagini inviate da fotografi di 128 Paesi. Con esso le foto vincitrici delle 12 categorie in gara all’edizione 2022 del contest dedicato alle arti visive. La mostra si terrà in occasione del Siena Awards ospitato nella città toscana dal 1° ottobre al 30 novembre. All’interno dell’esposizione anche gli scatti vincitori del SIPA (Siena International Photo Awards), del Drone Photo Awards; a cui si accompagneranno anche le mostre personali di Danish Siddiqui, il fotografo indiano ucciso il 16 luglio 2021 mentre documentava i combattimenti tra le truppe afgane e i talebani, Ami Vitale, Dan Winters e Peter Mather.

Siena Awards mostra
The Death of Marat by Du Yi

Tanti i temi trattati dagli scatti che renderanno un aspetto esclusivo e unico alla mostra; immagini che permetteranno di immergersi all’interno di tematiche attuali attraverso la fotografia artistica e contemporanea. Dall’inquinamento, denunciato dal vincitore assoluto Andre Boto con lo scatto The False Illusion, all’invito a consumare cibi freschi e non in scatola; poi ancora emozioni, ansie, integrazione culturale, natura e tantissimo altro negli scatti che si potranno ammirare in occasione del Siena Awards.

Gli scatti al Siena Awards

Come ogni mostra, anche in questo caso tante le emozioni regalate ai visitatori. Diverse le categorie in gara presenti al contest del Siena Awards e molti gli scatti che verranno esposti insieme a quello del vincitore assoluto. Per ricordare tutti i vincitori, nella categoria Abstract si aggiudica il primo posto la fotografa macedone Ana Joveva con lo scatto Motherhood. Nella categoria Food&Beverage, invece, primeggia la foto Fish, You Can! del fotografo bulgaro Yuliy Vasilev; uno scatto singolare dove si trova un invito a utilizzare prodotti freschi e genuini al posto di quelli in scatola. Swallow è lo scatto della fotografa spagnola Tania Barrentxea che vince la categoria Conceptual; questa foto, in particolare è stata realizzata in un momento in cui la fotografa stava lottando con l’ansia e la sopraffazione emotiva.

Siena Awards
Secret Garden by Fenqiang Liu

Secret Garden vince la categoria Nature&Landscape; realizzata dal fotografo cinese Fenqiang (Frank) Liu la foto mostra la libertà di un airone bianco che spicca il volo da una quercia. Da Abu Dhabi arriva, invece, la foto vincitrice della categoria Architecture; realizzata dal fotografo palestinese Ahmad Kaddourah ed intitolata White Door lo scatto ha un significato molto profondo. Dedicato alle porte esso dona un valore simbolico ed universale all’incontro tra le culture; le porte sono, infatti, ovunque segno di uscita e ingresso.

Gli altri vincitori

Al contest del Siena Awards, ancora la foto Flowers and Bird, dell’indonesiano Budi Gunawan, restituisce insieme delicatezza e amore per la natura in uno scatto che conquista attraverso il volo di un uccellino su un vaso pieno di fiori. Primo posto nella categoria Nudes per The Death of Marat del fotografo cinese Du Yi; e vincitore della categoriaAnimals/Pets, con l’immagine intitolata Hope, il fotografo Pedro Jarque Krebs. Nella categoria Portraiture vince il fotografo iraniano Alireza Sahebi con la foto intitolata Aram; si intitola, invece, Just in Time lo scatto dell’australiana Jo Howell vincitrice nella categoria Experimental. Nella categoria Music, invece, l’olandese Cheraine Collette vince con The Way of the Erhu. La categoria Open Theme vede al primo posto la foto intitolata Gregory’s Gone del tedesco Horst Kistner.

mostra fotografica
Flowers and Bird by Budi Gunawan

E spetta il primo posto alla fotografa francese Karine Faby, con un primo piano della ruota anteriore di una BMW; la categoria e Product, il nome dello scatto i8 Wheel. La sezione Storybord è della fotografa americana Diana Cheren Nygren con The Persistence of Family. Arriva dalla provincia di Firenze lo scatto intitolato Arrivo della Sposa che si aggiudica la categoria Wedding; realizzata dal fotografo italiano Damiano Salvadori la foto porta ancora in campo le emozioni, cogliendo la commozione di uno sposo che attende la futura moglie. Magical Girl è, infine, la fotografia che si aggiudica la categoria Fashion. Realizzato dal fotografo iraniano Abolfazl Jafarian lo scatto in bianco e nero rappresenta i sentimenti secondo l’ottica dell’artista.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button