Primo pianoVelvet Wedding & Bon Ton

Come scegliere la location per il matrimonio?

Villa, palazzo, agriturismo, hotel, ristorante: come selezionare il luogo del ricevimento dei propri sogni

La sede del ricevimento è uno degli elementi che maggiormente caratterizzeranno la buona riuscita del matrimonio. Può essere il luogo del cuore, oppure un posto che colpisce per la bellezza del paesaggio circostante o per la sua suggestione. Ma come scelgono la location del matrimonio i futuri sposi?

L’ambientazione deve essere il più coerente possibile con tutti gli allestimenti scelti. Il tono del matrimonio, lo stile, le emozioni che gli sposi vorranno trasmettere ai propri invitati dovrà essere in linea con la scelta del luogo. Scopriamo insieme tutti questi aspetti.

“Non ho mai sentito di appartenere a nessun posto, ma tu mi fai sentire come se ci fosse un posto per me.” (Cassandra Clare)

Location per il matrimonio: le scelte degli sposi

La selezione del luogo è determinante per la riuscita dell’evento. In primis la scelta della location del matrimonio non deve essere né troppo grande, poiché toglierebbe intimità, né troppo piccola o metterebbe gli ospiti in difficoltà. Tra i criteri di selezione di coloro che convolano a nozze è interessante notare che la bellezza della location è il motivo principale dei desiderata degli sposi. Si valuta con attenzione anche la qualità del cibo e la cordialità e la professionalità di coloro che gestiscono la struttura. Siamo di fronte ad un mercato di valore e le emozioni guidano molto la scelta dei clienti. I nubendi trovano il posto soprattutto grazie ad internet e spesso si sceglie addirittura prima il luogo del ricevimento e poi quello della cerimonia.

Palazzi storici, ville, castelli

Una villa storica, un castello, una terrazza sul mare, un loft, una cascina, un grand hotel rappresentano il vero punto di partenza con cui armonizzare il resto. Ci sono poi i dettagli logistici: bisogna tenere in considerazione la facilità di accesso, la distanza dal luogo della cerimonia, della stagione, della possibilità di parcheggio. E soprattutto fare i conti con la disponibilità, con la ripresa degli eventi dopo la pandemia è facile non trovare la data desiderata se non ci si muove per tempo. L’ideale sarebbe predisporre di una location per il matrimonio che offra più soluzioni: lo spazio per l’aperitivo e poi quello per la parte seduta.

Location per il matrimonio: la dimora storica

Questa è una scelta suggestiva per un matrimonio serale. Immergersi infatti in saloni di un’altra epoca, affreschi e candele accese offre davvero grandi emozioni. Bisogna fare attenzione ai castelli troppo grandi, è meglio scegliere solo un’ala per evitare costi esagerati di allestimenti e affaticare inutilmente gli ospiti con grandi spostamenti. La villa e il palazzo storico hanno il pregio di avere degli interni affascinanti, di essere suntuosi, ma allo stesso tempo di conservare il sapore della casa. Negli spazi esterni si possono allestire anche tensostrutture per creare zone d’ombra o ripararsi in caso di maltempo.

Galleria del Cardinale Colonna, esclusiva fotografica VelvetMAG per Velvet Wedding

Il loft

Se ci si sposa in una grande città questa soluzione di location per il matrimonio rappresenta la scelta più adatta allo stile metropolitano. Oltretutto si ha il pregio di avere grandi dimensioni pur trattandosi di un unico locale. E’ sicuramente una scelta moderna e ciò condizionerà di conseguenza tutto il resto dalla selezione del menù, fino al decor. Oggi molte aree industriali si sono riconvertite e offrono piacevoli spazi dalle grandi metrature.

Scegliere un agriturismo

Per un matrimonio dallo stile meno formale e per gli appassionati dalla natura virare sull’agriturismo come location di matrimonio si rivela la soluzione ideale soprattutto nella stagione primaverile ed estiva. I ristoranti degli agriturismi sono spesso ricavati da vecchi ambienti agricoli e offrono sale molto grandi e spaziose, ottime per ospitare gruppi numerosi e tavolate. Gli ampi spazi esterni eliminano il problema del parcheggio per gli invitati. Qui i bambini possono trovare il giusto svago e divertimento all’aperto. Inoltre è possibile realizzare in loco anche lo shooting fotografico, riducendo i tempi di attesa degli ospiti prima dell’arrivo degli sposi e dell’inizio del pranzo. Il decor dovrà esser in sintonia con l’ambiente, gli addobbi floreali, i centrotavola, i segnaposto possono aggiungere modernità ed eleganza nella presentazione generale, per un tocco di stile in più.

L’hotel come location di matrimonio

Oggigiorno diversi hotel offrono una vista mozzafiato unica. Si va dallo skyline di un’affascinante metropoli o dalla suggestiva vista naturale, al rooftop di un lussuoso cinque stelle. Ma anche residenze di campagna, diventate relais di charme con piscina. Insomma, gli hotel possono regalarvi un’esperienza unica e completa nel giorno del vostro matrimonio. Questi luoghi sono infatti attrezzati per fornire servizi a 360 gradi. Inoltre i resort di lusso riservano servizi speciali come un trattamento presso la SPA dell’hotel o un dj-set in piscina. Ciò si rivela una soluzione vincente per gli sposi ed invitati, soprattutto se avete numerosi ospiti che vengono da altre città.

Belmond Hotel Cipriani Venezia

Importanti accorgimenti da seguire

Se puntate su una location con spazio esterno, sì all’utilizzo dello spazio piscina. Sì ad un’isola per la torta, sì agli angoli arredati nel giardino. Se organizzate un matrimonio d’inverno puntate sul camino. Non prediligete invece location stile congressuale, locali troppo caldi o troppo freddi, spazi immensi senza decori e soprattutto la condivisione degli stessi con altre cerimonie. Ricordate che siete gli indimenticabili protagonisti del vostro grande giorno!

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button