MusicaPrimo pianoVideo e Social

Festival di Sanremo, il pubblico fa tornare Mahmood e Blanco in testa

In attesa della serata della cover e dei duetti, ripercorriamo insieme la terza serata del Festival e scopriamo la classifica generale

Da poche ore nel cuore della notte tra il 3 e il 4 febbraio, è andata in onda il terzo appuntamento con il Festival di Sanremo. Ad accompagnare nel corso della serata Amadeus sul palco dell’Ariston è stata l’attesissima Drusilla Foer. La star del web era tra le co-conduttrici più attese e non ha deluso le aspettative del pubblico. Elegantissima con un abito nero, solo il primo di una lunga serie, ha attraversato le scale dell’Ariston facendo un ingresso trionfale. Simpatica, bella ed elegante, Drusilla Foer ha messo d’accordo tutti i telespettatori sulla scelta di Amadeus di chiamarla sul palco dell’Ariston e nel corso della serata non sono mancati anche momenti di commozione per l’artista.

Drusilla Foer Amadeus

Un’altra attesa presenza sul palco del Festival di Sanremo nella terza serata era Cesare Cremonini. Il cantante, che ha accettato solo all’ultimo minuto l’invito di Amadeus, non si era mai esibito sul palco dell’Ariston, né come concorrente né come ospite, ma quest’anno ha voluto fare un’eccezione. L’artista, accompagnato da effetti di luci e dalla bravissima orchestra, si è esibito ben due volte nel corso della serata attraverso emozionanti medley che hanno ripercorso i suoi più grandi successi della sua carriera. Partendo da Colibrì, l’ultimo singolo estratto dal prossimo album, La ragazza del futuro, Cesare Cremonini è poi passato a Marmellata 25, fino a La stella di Brodway. Al suo ritorno sul palco, verso la fine della serata, invece, si è scatenato sulle note di 50′ Special.

Cesare Cremonini

Questa è stata la prima serata in cui il pubblico ha potuto esprimere il proprio giudizio. A stilare la classifica generale questa volta a quanto espresso dalla Sala Stampa – che ha votato nelle prime due serate – sono arrivati i telespettatori, sia con in televoto che in demoscopica. Per alcuni versi hanno ribaltato il risultato finale e per altri si sono invece attenuti alla classifica già stilata dai giornalisti. Tutti i 25 big hanno potuto quindi esibirsi di nuovo sul palco dell’Ariston.

Mahmood e Blanco tornano in vetta, Elisa resta comunque seconda

A trionfare, secondo il giudizio del pubblico, nella terza serata sono stati Mahmood e Blanco. Di nuovo complici sul palco hanno interpretato la loro Brividi, che si appresta già ad essere tra i brani favoriti alla vittoria e già tra i più ascoltati in radio. Dopo si piazza Elisa, che, dopo 21 anni, torna sempre in abito bianco sulle note di O forse sei tu. Emozionante e di spessore. Al terzo posto, invece, compare una new entry per il podio: Gianni Morandi. Con Apri tutte le porte, il cantante è tornato sul palco dell’Ariston dopo tantissimo tempo e non ha deluso i tantissimi telespettatori che lo adorano da decenni. Un brano in cui sicuramente è evidente anche la firma di Lorenzo Jovanotti.

Mahmood Blanco Sanremo

Un gradino sotto il podio si posiziona, invece, Irama che recupera molti posti rispetto l’ultima classifica. Ovunque sarai non è riuscita a far trattenere l’emozione neanche al cantante, che si è emozionato al termine della sua interpretazione. Al quinto posto, invece, si posiziona Sangiovanni con Farfalle, che aveva inaugurato la seconda serata del Festival. Segue nella classifica generale un posto anche per Emma con Ogni volta è così. Con l’aiuto di Francesca Michelin alla direzione dell’orchestra, la cantante è riuscita a brillare sul palco del Festival di Sanremo come non mai. Resta abbastanza stabile, rispetto la classifica della Sala Stampa, invece, Massimo Ranieri al settimo posto con Lettera di là del mare.

Achille Lauro provoca le critiche, La Rappresentante di Lista scende nella classifica

Un gradino sotto Fabrizio Moro con Sei tu, che questa volta si è esibito quasi in apertura; scende al nono posto La Rappresentate di Lista, che fino a mercoledì si trovava sul podio in terza posizione. Ciao Ciao è un inno alla rivoluzione “in rosa” e sicuramente sarà tra i brani più trasmessi in radio. Brutta discesa anche per Dargen D’Amico con Dove si balla, anche lui con l’entrata del voto del pubblico ha subito un drastico calo nella classifica generale. Segue Michele Bravi con L’inverno dei fiori, che prima della sua interpretazione ha ringraziato Amadeus di aver chiamato a condurre una persona fantastica come Drusilla Foer. Il cantante ha così fatto commuovere la co-conduttrice, che si è mostrata abbastanza emozionata. Anche per Ditonellapiaga e Donatella Rettore è stato quasi riconfermato il voto della Sala Stampa. Chimica diventerà sicuramente uno dei prossimi tormentoni.

Drusilla Foer Michele Bravi

La classifica continua con Aka7even con Perfetta così e Achille Lauro con Domenica. Quest’ultimo anche nel corso della terza serata è riuscito a provocare le critiche del pubblico, soprattutto dopo la sua esibizione, che come in ogni occasione è stato un inno all’arte. 15esima posizione nella classifica generale per Noemi con Ti amo non lo so dire, che anche se questa è stata la sua settima volta sul palco dell’Ariston ha sempre mostrato una certa emozione. Seguono Rkomi con Insuperabile, Matteo Romano con Virale e Iva Zanicchi, anche nella seconda esibizione sempre splendida, con Voglio amarti. Giovanni Truppi con Tuo padre, tua madre, Lucia e Highsnob e Hu che si sono lasciati andare ad un’emozionatissima performance sulle note di Abbi cura di te, sono rispettivamente 19esimo e 20esimi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

Ana Mena cede l’ultimo posto a Tananai

Il 21esimo osto è spettato a Giusy Ferreri con Miele, che ritorna all’Ariston dopo tantissimi anni di assenza. Anche la canzone de Le Vibrazioni non sembra aver convinto molto il pubblico, che conferma il loro posto quasi in fondo alla classifica per Tantissimo. Chiudono invece la classifica generale, che esprime anche il giudizio del pubblico, Yuman con Ora e qui, Ana Mena con Duecentomila ore e Tananai con Sesso occasionale. I 25 big in gara questa sera si esibiranno con cover e alcuni duetteranno anche con alcuni grandi nomi del panorama musicale italiano. Ecco la classifica completa della terza serata:

Classifica generale seconda parte

LEGGI ANCHE: Sanremo 2022, la terza serata: Amadeus omaggia Sergio Mattarella, sul palco i 25 artisti in gara

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button