CinemaPrimo piano

Golden Globe 2022 un’edizione insolita, delusione per Sorrentino: tutti i vincitori

Nessuna diretta tv né streaming a causa delle polemiche che hanno travolto l'HFPA

Era già stato anticipato che la 79° edizione dei Golden Globe sarebbe stata atipica. La kermesse, che ha avuto luogo alcune ore fa presso il Beverly Hilton Hotel di Los Angeles, infatti, ha assistito alla totale assenza di star, pubblico e stampa in sala. Il tutto ha avuto origine dalla controversia che ha travolto l’HFPA (Hollywood Foreign Press Association). L’ente che si occupa dell’assegnazione dell’ambita statuetta è stato accusato di discriminazione, a causa della mancanza di diversity nella giuria. Nonostante il regolamento maggiormente inclusivo, con l’aggiunta di 21 nuovi membri appartenenti ad alcune minoranze, nessuno ha voluto farsi carico di trasmettere l’evento. Ciò non ha fermato la consegna dei premi, che si è svolta in maniera singolare. Nessun presente, nessun red carpet e, all’ultimo, nessuna diretta streaming.

Golden Globe 2022, Jane Campion conquista la critica specializzata: nessun premio per Sorrentino

Controversie a parte – ça va sans dire – i Golden Globe sono stati assegnati anche quest’anno. La vincitrice indiscussa dell’edizione – inevitabilmente – più snobbata è senza dubbio Jane Campion. La regista neozelandese, a dodici anni dal suo ultimo lungometraggio, infatti, conquista le due statuette più ambite, quella per il Miglior Film Drammatico e Miglior Regista, grazie al suo Il Potere del Cane.

Il potere del cane film

Si è trattato dunque di una kermesse mossa – forse – dall’intenzione di “ripulirsi l’immagine” che, in questa edizione più che mai, ha fatto dell’inclusione il suo marchio distintivo. Tra i vincitori indiscussi, infatti, Oh Yeong-su, ovvero Oh Il-nam (n. 001) di Squid Game, in veste di Miglior Attore Non Protagonista in una Serie, Miniserie o Film Televisivo. È il primo attore coreano a riuscire nell’impresa. Altro primato, inoltre, riguarda MJ Rodriguez, vincitrice del Golden Globe come Miglior Attrice in una Serie Drammatica, grazie a Pose, divenendo la prima interprete transgender a riuscire nell’impresa. Un clima di “festa” che però non coinvolge gli italiani. È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, infatti, si è visto soffiare il premio come Miglior Film in lingua straniera dal giapponese Drive My Car di Ryusuke Hamaguchi.

Golden Globe 2022 vincitori

La lista dei vincitori: premi per il cinema

  • Miglior Film Drammatico: Il potere del cane (The Power of the Dog), Jane Campion
  • Miglior Film Commedia o Musicale: West Side Story, di Steven Spielberg
  • Miglior Regista: Jane Campion, Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Miglior Attore in un Film Drammatico: Will Smith, Una Famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • Miglior Attrice in un Film Drammatico: Nicole Kidman, A proposito dei Ricardo
  • Miglior Attore in un Film Commedia o Musicale: Andrew Galfield, Tick, Tick… Boom!
  • Miglior Attrice in un Film Commedia o Musicale: Rachel Zegler, West Side Story
  • Miglior Attore Non Protagonista: Kodi Smit-McPhee, Il potere del cane
  • Miglior Attrice Non Protagonista: Ariana DeBose, West Side Story
  • Miglior Film in lingua straniera: Drive My Car, di Ryusuke Hamaguchi
  • Miglior Film d’Animazione: Encanto
  • Miglior Sceneggiatura: Kenneth Branagh, Belfast
  • Miglior Colonna Sonora: Hans Zimmer, Dune
  • Miglior Canzone Originale: No Time to Die, Billie Eilish e Finneas O’Connell

La lista dei vincitori: premi per la televisione

  • Miglior Serie Drammatica: Succession
  • Miglior Attore in una Serie Drammatica: Jeremy Strong, Succession
  • Miglior Attrice in una Serie Drammatica: MJ Rodriguez, Pose
  • Miglior Serie Commedia o Musicale: Hacks
  • Miglior Attore in una Serie Commedia o Musicale: Jason Sudeikis, Ted Lasso
  • Miglior Attrice in una Serie Commedia o Musicale: Jean Smart, Hacks
  • Miglior Miniserie o Film Televisivo: La ferrovia sotteranea
  • Miglior Attore in una Miniserie o Film Televisivo: Michael Keaton, Dopesick – Dichiarazione di dipendenza
  • Miglior Attrice in una Miniserie o Film Televisivo: Kate Winslet, Omicidio a Easttown
  • Miglior Attore Non Protagonista in una serie, miniserie o film televisivo: Oh Yeong-su, Squid Game
  • Miglior Attrice Non Protagonista in una serie, miniserie o film televisivo: Sarah Snook, Succession

LEGGI ANCHE: I film più attesi del 2022 secondo IMDb

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button