LifestylePrimo pianoTendenze Moda

Natale sostenibile: le decorazioni per i regali che rispettano la natura

Idee per vivere le feste con un'attenzione verso l'ecosistema

Persino le festività natalizie possono essere un’occasione per fare delle scelte sostenibili. L’attenzione verso la riduzione ai consumi e agli sprechi deve essere un tema sempre presente tutto l’anno, ma anche nella scelta dei regali è un fattore da non sottovalutare. Le tendenze moda ci parlano di un Natale sostenibile all’insegna dell’attenzione al territorio e alla comunità che lo abita. Ma quali sono le idee per festeggiare risparmiando senza arrecare danno all’ambiente?

Natale sostenibile: impariamo a creare il nostro packaging

Persino i sacchetti di carta alimentare riciclata possono trasformarsi in splendidi pacchetti, ma anche le pagine dei vecchi giornali. Le scelte che guardano ad un Natale sostenibile mirano ad essere originali e funzionali al contempo. Si possono utilizzare giornali e sacchetti amalgamati ai fiore secchi per confezionare degli originali e creativi pacchi di Natale legati da uno spago da cucina.

Sosteniamo gli artisti e gli artigiani

Per un Natale sostenibile invece che fare i regali su Amazon, diamo un aiuto ai creativi locali. Così facendo ridurremo le emissioni causate dal trasporto merci e sosterremmo l’economia territoriale italiana.

 

Natale sostenibile, premiamo il vintage

I regali di seconda mano sono una scelta originale e un modo per ridurre l’impatto di carbonio. Possiamo prediligere gli oggetti di organizzazioni umanitarie come Humana People to People Italia che finanzia progetti solidali contribuendo alla tutela dell’ambiente anche attraverso la raccolta, la donazione e la vendita di abiti usati.

Utilizziamo le decorazioni naturali

Per un Natale sostenibile che si rispecchi realizziamo i festoni e gli addobbi raccogliendo materiali della natura. Abeti, pigne, foglie, rami di agrifoglio, si possono assemblare su una stampella di alluminio piegata a cerchio al fine di realizzare una perfetta ghirlanda natalizia fatta in casa.

Natale sostenibile: evitiamo l’usa e getta

Se organizziamo un buffet di fine anno, la cena della Vigilia o il pranzo di Natale evitiamo accuratamente si mettere sulla nostra tavola i tovaglioli o i piatti di carta usa e getta. Preferiamo invece i nostri servizi e il tovaglioli di stoffa. Se proprio non resistiamo al monouso, puntiamo su prodotti biodegradabili e 100% compostabili.

Natale sostenibile: impariamo a risparmiare l’energia elettrica

Una regola che con i recenti aumenti delle bollette deve essere tenuta a mente il più possibile. Un Natale sostenibile che si rispecchi non prevede di lasciare accese le luci di Natale tutto il giorno. Così facendo aumentano inesorabilmente i costi di consumo oltre ai possibili pericoli di cortocircuito. Prediligiamo invece ghirlande luminose a basso consumo, la soluzione migliore prevede di sceglierle se dotate di timer per lo spegnimento.

 

LEGGI ANCHE: Moda e solidarietà al centro di Roma: va in scena la cena con “Peter Pan”

 

 

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button