Primo pianoSport

Nuoto, UNDERWATER il documentario che racconta Federica Pellegrini

La carriera, i successi della "Divina" del nuoto in sala dal 10 al 12 gennaio 2022

La leggenda italiana del nuoto. Federica Pellegrini la “Divina” è la nuotatrice italiana che ha infranto ogni record. Prima olimpionica azzurra del nuoto con la medaglia d’oro a Pechino 2008 nei “suoi” 200 stile libero. Alla seconda partecipazione, dopo Atene 2004, e capace di nuotare oltre il tempo fino a Tokio 2020. Il finale perfetto di una carriera irripetibile! Lei prima donna nella storia del nuoto a disputare la quinta finale olimpica consecutiva nella stessa specialità.

Una favola sportiva prima – con fughe in avanti nello spettacolo e nel glamour – che vanta 53 medaglie internazionali: 6 ori mondiali (e ben 8 volte su 8 sul podio nei 200 sl) e 7 europei. Ad oggi sulla “sua” distanza vanta ancora il primato mondiale imbattuto.

Underwater: il documentario su Federica Pellegrini in sala 10, 11 e 12 gennaio

Il 2021 è stato l’anno del suo addio alle competizioni; e non poteva che lasciarci con un documentario in uscita nelle sale italiane il 10, 11 e 12 gennaio. Dal titolo significativo: Federica Pellegrini UNDERWATER. Prodotto da Fremantle e distribuito da Notorious Pictures si focalizza proprio sulla faticosa marcia di avvicinamento a Tokyo 2020. Dalla preparazione della agognata finale nella “sua” gara – quei 200 metri stile libero femminili che l’hanno consegnata al mito – alla sua vita.

Gli allenamenti massacranti, le crisi fisiche e psicologiche, l’irrompere della pandemia nel corso della preparazione, riscatti e rivincite. La Divina si mette in gioco davanti alle telecamere come non aveva mai fatto prima. Il tutto tornando indietro a raccontare la sua storia: della ragazzina tenace e introversa, determinata, e appoggiata dai genitori, a perseguire i suoi sogni sportivi. Diventare la più grande nuotatrice italiana di tutti i tempi … e una delle più grandi a livello mondiale.

La carriera, i successi e la Pellegrini privata

Un racconto intimo in cui c’è la campionessa italiana, seguita e celebrata per i suoi successi, e c’è la sua dimensione segreta, sino ad ora tenuta gelosamente nascosta: il rapporto e l’amore con il coach Matteo Giunta; e poi, il legame indissolubile e profondo con i genitori, le gioie domestiche e i ricordi dolorosi, come la morte dell’allenatore che l’ha fatta entrare nella leggenda – Alberto Castagnetti – e la bulimia adolescenziale. Il tutto anche attraverso tanto materiale di repertorio, non solo dedicato alle imprese sportive, ma anche alla vita privata e con grande emozione.

Le musiche originali di Federica Pellegrini UNDERWATER sono state ideate e composte da Samuel, notissimo frontman e co-fondatore dei Subsonica e fondatore dei Motel Connection, con cui ha già realizzato due colonne sonore. Il docufilm è prodotto da Elisabetta Stellato per Fremantle; diretto da Sara Ristori e scritto da Valdo Gamberutti, Sara Ristori e Davide Savelli con Alessandro Caroni.

LEGGI ANCHE: Sport e Covid, Aumentano i casi come nel resto del Paese

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button