Cinema

Grey’s Anatomy 18, le nuove puntate arrivano prima del previsto: svelata la data

Il Grey Sloan Memorial Hospital è pronto a riaprire i battenti per una nuova stagione: l'annuncio ufficiale

La situazione post-pandemia da Covid, il rallentamento della produzione e le continue voci – smentite, fortunatamente – sull’addio di Meredith Grey (Ellen Pompeo) non lasciavano ben sperare. Eppure, il profilo social di Grey’s Anatomy ha ridato nuova linfa vitale ai fan, ormai abituati alla costante altalena di emozioni (su cui la serie punta ormai dal lontano 2005). La serie aveva già assistito al rinnovo per la diciottesima stagione – un record per il genere del Medical Drama – ma ora arriva l’annuncio tanto atteso. È stata svelata, infatti, la data della premiere dei nuovi episodi. Ed è molto più vicina del previsto: 30 settembre.

Grey’s Anatomy 18, dopo l’addio di Jackson Avery la serie riparte e lascia il Covid dietro di sé

Ellen Pompeo ci aveva disorientato, ipotizzando che la serie potesse slittare nuovamente. D’altronde Grey’s Anatomy 17, così come qualsiasi altra produzione partita nei mesi precedenti, ha incontrato diverse difficoltà. A smentire la storica Meredith Grey è intervenuto, alcune ore fa, il profilo Instagram dello show. Il diciottesimo capitolo della serie, nata dalla penna di Shonda Rhimes, arriverà infatti il 30 settembre. Le riprese inizieranno, presumibilmente, sul finire di luglio mentre le vicende che ruoteranno attorno ai nuovi episodi rimangono ancora avvolte nell’incertezza. Maggie Pierce (interpretata da Kelly McCreary) aveva svelato, in merito, che “c’è ancora molto da dire”, lasciando intendere che dunque lo show stesse ancora vagliando diverse ipotesi.

Pare tuttavia confermato che la pandemia da Covid, al centro della narrazione della diciassettesima stagione, sarà tagliata fuori dal nuovo capitolo. La serie ripartirà, dunque, all’insegna della ‘rinascita’, soprattutto dopo gli ultimi addii che i fan hanno dovuto affrontare: Jackson Avery (interpretato da Jesse Williams) e Andrew De Luca (interpretato da Giacomo Gianniotti). I due, fatti fuori dal Grey Sloan Memorial Hospital in un colpo solo nel corso della diciassettesima stagione, hanno lasciato senza dubbio un vuoto da colmare. D’altronde, Shonda Rhimes ci ha abituato, nel corso di ormai 16 anni di messa in onda e 380 episodi, alle sparizioni più disparate e struggenti. Da quella mai del tutto metabolizzata di Cristina Yang (Sandra Oh) all’addio ‘di coppia’ di April Kepner e Arizona Robbins, fino al saluto di Alex Karev (Justin Chambers): Grey’s Anatomy mantiene il suo status quo di ‘palestra emotiva’. E, anzi, lo show è pronto a riconfermarlo con le nuove puntate.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grey’s Anatomy Official (@greysabc)

LEGGI ANCHE: Da Grey’s Anatomy a Marlon Brando: l’ex Alex Karev nel cast di “The Offer”

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button