Musica

Skam fan della musica italiana, tutte le hit della nuova stagione: Myss Keta, Gazzelle, Deka

Pochissimi giorni fa è uscita la nuova stagione di una delle serie Netflix più apprezzate in assoluto: Skam. La serie, tutta italiana, ha come protagonisti Ludovico Tersigni, Ludovica Martino, Beatrice Bruschi e moltissimi altri attori già presenti nelle scorse stagioni. Nonostante le nuovissime puntate siano uscite solo da pochi giorni il successo è già alle stelle. Dai social è possibile infatti comprendere che moltissimi fan aspettavano l’uscita delle nuove puntate con molta ansia e eccitazione. Certamente ci sarà anche chi ha terminato di vederle tutte in una sola giornata. Il pubblico, prettamente composto da giovani, ha sicuramente apprezzato moltissimo anche la colonna sonora. Infatti Skam ha deciso di concentrarsi sulla musica italiana più contemporanea. I brani scelti rispecchiano i gusti dei più giovani e sono delle vere e proprie hit.

Da Gazzelle a Myss Keta: la musica dei giovani

Nelle scorse stagioni di Skam italia erano presenti I Cani, come anche Calcutta e Cesare Cremonini. Insomma, non è la prima volta che questa tanto acclamata serie sceglie di puntare su artisti italiani. In quest’ultima stagione gli artisti scelti continuano infatti a far parte del repertorio musicale della nostra penisola. E’ possibile ascoltare infatti Myss Keta con “La casa degli specchi”, Gazzelle con il suo famosissimo brano “Non sei tu” e Elettra Lamborghini con “Pem pem”. Inoltre è presente anche Deka, un giovane artista romano.

Ormai gli artisti hanno un altro obiettivo da raggiungere: conquistare gli ascoltatori anche tramite le serie tv. Conquistare uno spazio di ascolto all’interno di queste ultime sembrerebbe quindi essere davvero importante per tutti gli artisti italiani. Ricordiamo che anche Summertime, un’altra serie Netflix uscita recentemente, ha puntato sui cantanti più apprezzati dai giovani. La colonna sonora di quest’ultima – creata in collaborazione con Bomba Dischi – vede come protagonisti Francesca Michielin, Achille Lauro, Carl Brave e Franco 126 e il già citato prima Calcutta.

Back to top button