NewsSport

Tennis, l’addio della Sharapova: “Masha” si ritira a 32 anni

In una lettera aperta a Vogue e Vanity Fair, la russa Maria Sharapova annuncia il suo ritiro dal tennis. “Per oltre 28 anni sono stata in campo, ora non riesco più a giocare a certi livelli a causa dei continui problemi fisici”. Masha, 32 anni (ne compirà 33 ad aprile), in carriera ha vinto 5 tornei dello Slam.

Troppo il dolore che le sta causando la spalla, ultimo problema fisico che l’ha portata al declino, confermato anche dai numeri, visto che attualmente era numero 373 del mondo. L’ultima partita di Masha, ex numero 1 del ranking e vincitrice in carriera di cinque tornei dello Slam, resta dunque il ko subito agli Australian Open da Donna Vekic.

Sharapova ha provato fino all’ultimo a ricostruirsi una carriera degna del suo nome. Negli ultimi mesi infatti si era affidata a Riccardo Piatti, coach anche di Jannik Sinner. Purtroppo però il logorio del suo fisico non le ha dato tregua, fino all’estrema decisione di abbandondare il tennis.

 

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button