NewsPrimo piano

Samantha Cristoforetti lascia l’Aeronautica: i motivi della decisione

Nessuno ne era a conoscenza, se non i vertici più alti dell’arma, ma ormai la verità è conosciuta a tutti. Samantha Cristoforetti ha annunciato il congedo dall’Aeronautica militare italiana.

Samantha Cristoforetti e l’addio all’Aeronautica militare: le ipotesi sul gesto

AstroSamantha, è nota a tutti per essere stata la prima donna italiana nello spazio. Tra il 2014 e il 2015 rimase in orbita per 199 giorni a bordo della Stazione internazionale detenendo per prima il record. La Cristoforetti ha clamorosamente annunciato una decisione che sta facendo discutere.

Il motivo sembra essere la ministeriale del 27-28 novembre scorso: la delegazione italiana di Siviglia sembra essersi presentata con un assegno da 2,3 miliardi di euro, ma che abbia puntato con l’Esa su un altro astronauta italiano: Walter Villadei. Indiscrezioni non confermate sembrano sottolineare la pressione della delegazione a far partire lui e non la Cristoforetti.
L’Aeronautica militare perderà una grande testimonial, famosa in tutto il mondo, in una cerimonia spartana in cui Samantha darà l’addio alla divisa azzurra da aviatore e ai gradi di capitano. Il triste evento avverrà in provincia di Treviso, nella base di Istrana.
L’Esa però non avrebbe tenuto conto della preferenza della delegazione nei confronti di Villadei, confermando ancora una volta la Cristoforetti per la Stazione Spaziale Internazionale. Tuttavia, l’astronauta si sarebbe sentita tradita dai vertici militari, comunicando così la sua decisione finale.
Su Villadei sono state investite ingenti somme di denaro per la sua formazione e ricopre inoltre un ruolo nell’appena nato Ufficio Generale per lo Spazio istituito dallo Stato Maggiore. Proprio quest’ultimo sembra in realtà il “motivo” della preferenza per Villadei al posto della Cristoforetti.
Back to top button