Esclusiva VelvetPrimo piano

Audrey Hepburn: la sua vita diventa una serie tv

Audrey Hepburn, la prima vera influencer della storia, sarà la protagonista di una serie tv. La sua vita verrà raccontata in un nuovo serial prodotto dagli stessi responsabili di ‘The Young Pope’ e ‘L’amica geniale’. Una produzione italiana, dunque, firmata Wildside. Si parte dal 2020, amatissima, idolo senza tempo, copiatissima. Perfino Meghan Markle è stata avvicinata a Queen Audrey Hepburn. La prima diva hollywoodiana a legarsi a un couturier parigino: lui era Hubert de Givenchy, galeotto fu l’incontro per Cenerentola a Parigi con lei che diventerà la musa. Fuori e sullo schermo.

Ancora non si conoscono i dettagli della produzione. La news è arrivata sotto formato breaking da Variety. Sarà girata in inglese e lo script sarà basato sui ricordi di testimonianze di Luca Dotti e di Luigi Spinola. Il primo è il figlio di Audrey Hepburn e dello psichiatra Luca Dotti, il dottore romano per cui l’attrice hollywodiana si trasferì in Italia. Il suo secondo marito, dopo Mel Ferrer. Spinola è giornalista e scrittore, esperitissimo della Hollyaood sul Tevere. Quella appunto in cui visse, tra gli Anni 60 e i 70, Audrey stessa. I due hanno co-firmato il libro Audrey at Home, a metà tra il memoir e il cookbook, ricolmo di anedotti e curiosità e testimonianze e ricordi. Vedremo la sua infanzia in Europa, prima nell’Olanda dell’occupazione tedesca e poi nella Londra ancora in rovine, dove da ragazzina seguiva corsi di danza. E la vedremo crescere, sui palcoscenici e poi sui set, dall’Oscar per Vacanze romane a Sabrina di Billy Wilder, con lei tra i fratelli William Holden e Humprey Bogart.

Back to top button